Iginio Massari ci porta nella sua cucina. I baci di dama preparati dal maestro pasticcere: provali!

Iginio Massari ha stupito tutti condividendo i suoi segreti culinari per dare vita ai baci di dama. Ai fornelli ha mostrato la sua ricetta step by step.

Iginio Massari: ricetta sorprendente
Iginio Massari (Instagram @iginio.massari)

Fragranti fin dal primo morso. I baci di dama sono tra i dolci più amati, emblema della tradizione culinaria italiana.

Originari della città piemontese di Tortona, sorti nell’Ottocento, sono tra le bontà intramontabili in cima alla lista delle dolcezze preferite sia da grandi che da piccini. Da gustare come merenda o come coccola a fine pasto, se si adorano è possibile riprodurli nella propria casa grazia a Iginio Massari.

Il noto pasticciere ha postato infatti la sua ricetta per realizzare queste bontà travolgenti sui suoi canali social dove è seguitissimo. 924 mila follower su Instagram, ha portato la sua community dietro le quinte della sua cucina svelando tutti gli step con cui li crea.

Iginio Massari: la sua ricetta per dei baci di dama top

Baci di dama cucinati a casa al pari di quelli della pasticceria. Questo è possibile grazie all’ultima video ricetta condivisa dal noto chef bresciano, famoso per i suoi dolci pazzeschi.

Iginio Massari
Il maestro pasticcere Iginio Massari (Foto Getty Images)

INGREDIENTI

  • 300 g burro
  • 300 g zucchero
  • 300 g farina
  • 300 g mandorle macinate
  • 50 g albume
  • 375 g fondente
  • sale q.b.

PROCEDIMENTO (circa 3 ore)

Si parte preparando l’impasto versando burro e zucchero in un mixer per poi aggiungere le mandorle. Si versa il sale nell’albume e si inserisce il tutto nel composto e la farina già setacciata. Pronto l’impasto si posiziona sul tavolo e si avvolge nella pellicola per poi metterlo in frigo lasciandolo riposare.

Passate due ore questa va stesa con il mattarello cercando di renderla uniforme e con un coltello si tagliano cubetti piccoli arrotondalo nel palmo della mano tenendo presente che è necessaria 4 g di pasta per ogni mezza sfera.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE > Baci di dama al pistacchio, la ricetta alternativa dell’amato dessert piemontese

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Iginio Massari (@iginio.massari)

Preparati tutti vanno cotti in forno per 12 minuti a 180 gradi. Una volta dorati vanno girati a metà per poi spalmarli con il cacao temperato, per formare il ripieno, e di seguito si accoppiano. Ecco che sono pronti questi baci di dama alle mandorle: se si preferisce si possono realizzare con le nocciole per un gusto ancora più deciso.