Lavastoviglie: attenzione! Se lo fai sprechi solamente soldi

Il conto delle bollette è troppo salato? Vediamo come risparmiare un po’ pulendo bene il filtro della lavastoviglie.

Ci aiutano in diversi modi, ma gli elettrodomestici oltre ad avere un impatto positivo sulla nostra vita, hanno anche un impatto e piuttosto importante sulla bolletta di fine mese. Cerchiamo di capire come utilizzare al meglio la lavastoviglie per non sprecare soldi e risparmiare un po’.

lavastoviglie come risparmiare
Come risparmiare con la lavastoviglie -CheCucino

Quando si parla di elettrodomestici parliamo di diversi vantaggi. Nel caso della lavastoviglie che è l’elettrodomestico di cui ci occuperemo oggi, i pro sono: di tempo perché in tempi ridotti possono lavare una quantità maggiore di piatti e bicchieri; in parte anche di soldi perché se sono quelli di ultima generazione sono progettate per essere ad efficienza energetica permettendoci di risparmiare un po’ sul loro utilizzo e quindi costo; infine anche di acqua o meglio sul suo risparmio che di questi tempi di siccità è davvero importante.

Perché però tutti questi vantaggi siano davvero effettivi permettendoci di risparmiare su tempo, soldi e acqua c’è bisogno di prendersi cura degli elettrodomestici anche per evitare il loro repentino deterioramento.

PER NON PERDERTI GLI AGGIORNAMENTI E LE NOVITA’ SEGUICI SUI CANALI SOCIAL INSTAGRAM E TELEGRAM

Come usare al meglio la lavastoviglie

Per ottimizzare il lavaggio della lavastoviglie e usarla al meglio per evitare di sprecare soldi, c’è bisogno intanto di rimuovere i residui di cibo dai piatti prima di caricare l’elettrodomestico. In questo modo si eviterà l’accumulo di detriti che potrebbero danneggiare il robot.

caricare la lavastoviglie
Caricare la lavastoviglie -CheCucino

Altro consiglio utile per ridurre i costi energetici è quello di utilizzare la lavastoviglie solo a pieno carico, quindi magari è meglio accumulare i patti di una giornata intera e azionarla di sera che fare 2-3 lavaggi differenti.

Meglio preferire i cicli di lavaggio eco o comunque a basse temperature, questo aggiunto alla possibilità di lavaggi notturni, se si ha l’agevolazione energetica a doppia fascia, permette davvero un grande risparmio di soldi.

Questi sono consigli più o meno conosciuti, ma la fase importante riguarda la sua manutenzione accurata che aiuta a mantenere a lungo l’elettrodomestico e garantisce una pulizia maggiore.

Quindi, se utilizzata tutti i giorni attenzione all’accumulo di calcare che si può evitare utilizzando appositi detersivi, ma attenzione anche alla presenza di grasso. Il punto fondamentale per la giusta manutenzione della lavastoviglie è il filtro.

pulire il filtro della lavastoviglie
Come pulire il filtro della lavastoviglie -CheCucino

Il filtro si trova nella parte bassa del vassoio interno dell’elettrodomestico; rimuovete il carrello, afferrate la parte alta del filtro ruotarlo e sollevarlo per rimuoverlo.

Per pulire il filtro poi avete bisogno di riscaldare un po’ di acqua con il detersivo per i piatti, magari aggiungendo un po’ di bicarbonato per una pulizia più profonda. Strofinate poi la miscela sul filtro con un pennello, risciacquate poi abbondantemente e rimettete a posto.

Impostazioni privacy