Maniglie dell’amore addio, la dieta che ti cambierà la vita

Ma quanto sono fastidiose le maniglie dell’amore? Quei rotolini di ciccia sui fianchi che proprio non vanno via. Da oggi c’è la soluzione, una dieta che li elimina in poco tempo. 

dieta
Dieta – Foto di Ryan McGuire da Pixabay

Ahhh le maniglie dell’amore, quanto ci fanno penare? Purtroppo le fasce laterali del tronco (dove si formano le maniglie dell’amore) sono difficili da modellare. Anticamente le maniglie dell’amore erano un vanto per le donne, quest’accumulo di grasso veniva utilizzato per uno scopo ben preciso. A discapito delle donne magroline si prediligevano le donne in carne e formose perchè durante i rapporti intimi gli uomini avevano più appiglio grazie alle maniglie dell’amore. Questa caratteristica era vista come maggiore femminilità e fertilità.

Per quanto la storia le osanni ad alcuni proprio non piacciono e vorrebbero eliminarle, non esistono purtroppo diete mirate a dimagrire o modellare una particolare parte del corpo però scegliere alimenti sani che fanno sgonfiare l’addome aiuta molto, in concerto anche agli esercizi fisici.

Come eliminare le maniglie dell’amore? Scopriamolo

E’ bene idratare il nostro corpo con almeno 2 litri d’acqua al giorno, bisogna stimolare la diuresi per eliminare tutte le tossine dannose dal nostro organismo. Laddove possibile gli spuntini devono essere sostituiti da centrifugati di verdura e frutta.

Sport
Sport – Foto di Scott Webb da Pixabay

Per combattere le maniglie dell’amore dobbiamo limitare i carboidrati e gli zuccheri, dobbiamo preferire pasta ai cereali e cibi ricchi di fibre. Condire solo con olio extra vergine d’oliva e non con condimenti di origine animale, come il burro. Evitare naturalmente anche le bevande gassate ma favorire quelle leggere e fresche. 

Potrebbe interessarti anche: Benedetta Parodi lo fa davanti a tutti: il cambio look lascia a bocca aperta

Naturalmente anche lo sport deve fare la sua parte, una corretta alimentazione non basta ad eliminare questo fastidio. L’allenamento deve essere mirato, meglio se eseguito con una persona competente in materia.

Fondamentali sono gli addominali obliqui, tre serie da 15, sia per quelli superiori che per quelli inferiori.

Riposare tra una serie e l’altra così da poter rilassare la muscolatura.

Importante è anche la torsione del busto, da fare con cautela senza causare danni alla colonna vertebrale.

Potrebbe interessarti anche: Gastroenterite del viaggiatore, quali cibi assumere per sentirsi meglio