Non buttare le bucce di cipolla: puoi fare qualcosa di straordinario

Non tutti lo sanno, ma le bucce di cipolla non andrebbero buttate: puoi fare un qualcosa di veramente straordinario.

Bucce di cipolla non buttarle come usarle
Bucce di cipolla (Foto di minka2507 per Pixabay)

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI DI OGGI:

La cipolla è sicuramente uno dei prodotti più utilizzati nella cucina italiana. C’è chi fa splendide zuppe, c’è chi fa dei decotti, c’è anche chi le taglia crude nell’insalata.

In realtà, il suo uso principale è quello di essere un ottimo condimento: non a caso viene soffritta per essere l’aroma di diverse pietanze e di molti primi piatti buonissimi.

In commercio esistono diversi tipi di cipolle: tutte, in ogni modo, apportano innumerevoli benefici all’organismo.

Molte persone tendono ad eliminarne la buccia, gettandola poi nella spazzatura. Nulla di più sbagliato: con un po’ di voglia, può essere tranquillamente riutilizzata per fare un qualcosa di strepitoso.

Non buttare le bucce di cipolla: puoi fare un qualcosa di straordinario

In un mondo continuamente segnato dagli sprechi alimentari, sapere come riutilizzare quello che solitamente finisce nel bidone dell’immondizia è veramente una gran cosa. Forse in pochi lo sanno, ma anche le bucce delle cipolle possono essere usate per fare un qualcosa di incredibile.

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

Bucce di cipolla non buttarle come usarle
Cipolle (Foto di 11957 per la piattaforma Pixabay)

Anche le bucce, infatti, contengono tantissimi nutrienti: quest’ultimi sono alleati sia dell’organismo dell’uomo che per la coltura di ortaggi come pomodori e cetrioli.

Il primo metodo è quello di metterle nel terreno proprio così come sono: dopo un po’ di tempo, rilasceranno nel terreno tutti i nutrienti. Per velocizzare il processo, potete anche cuocerle.

Se volete rinvigorire la coltivazione di pomodori, il consiglio principale è quello di fare un decotto. Fate bollire le bucce della vostra cipolla e fatele raffreddare per un paio di giorni. Trascorso il tempo, filtrate e diluite il decotto con l’acqua e versatelo nel punto più vicino alla vostra piantina di pomodori.

Anche per i cetrioli, potete riutilizzare questo decotto. Potete inoltre spruzzare il composto sulle foglie delle piantine per combattere malattie funghine.

Le bucce di cipolle possono tranquillamente essere adottate per le piante ornamentali. Fate bollire otto litri di acqua con all’interno le bucce del bulbo. Conservate il liquido in una tanichetta e fate riposare per un giorno.

Bucce di cipolla non buttarle come usarle
Cipolla tagliata (Foto di Stevepb per Pixabay)

A questo punto, potete innaffiare il terreno delle piante senza colpire però le foglie. In natura, niente è inutile: bisogna soltanto conoscere i giusti metodi.