Orto: utilizza il vino rosso! Altro che acqua, risultati garantiti

Capita di ritrovarsi con del vino rosso avanzato che finisce per essere buttato via. Può essere riciclato utilizzandolo nell’orto con risultati sorprendenti.

vino rosso orto
Utilizza il vino nell’orto Credit Adobestock – Checucino

Conosciamo i benifici del vino per il consumo alimentare. È ricco di polifenoli con effetti benefici sul cuore e sui vasi sanguigni. Ha effetti antiossidanti e antinvecchiamento ed anche su colesterolo, trigliceridi e glicemia. Nella cultura popolare è sesso indicato come un elisir di lunga vita.

I polifenoli rendono il vino rosso un ottimo alleato anche della pelle. Si diffonde sempre più la vino terapia: l’utilizzo del vino per la cura della persona. Nel combattere i radicali liberi protegge il collagene e le fibre elastiche della pelle ritardando l’invecchiamento.

La presenza di alcol lo rende anche un ottimo disinfettante. Può essere utilizzato per lavare frutta e verdura riuscendo anche ad eliminare salmonella e escherichia coli. Allo stesso modo il vino bianco può essere utilizzato per disinfettare le superfici. Puoi anche lasciarlo nella stessa bottiglia e farlo diventare aceto. Puoi copprire la bottiglia con una garza in modo da lasciar respirare il vino senza permettere ai moscerini e ai corpi estranei di finirci dentro.

Come e perché utilizzare il vino rosso nell’orto

vino rosso bianco
Vino bianco e rosso Credit Adobestock – Checucino

Per la stessa presenza di sali minerali, lievito ed antiossidanti il vino è un ottimo fertilizzante che permette a piante e fiori di crescere forti e riglìogliosi. È bene versarlo sulla terra diluito con acqua fresca e mai assoluto. Questo perché il contenuto di acidi  può compromettere le radici mentre la presenza di zuccheri e alcol attirano insetti e parassiti dannosi.

Per evitare questi problemi è bene diluire il vino rosso avanzato con dell’acqua fresca. Un bicchiere di vino va diluito in 10 litri di acqua e somministrato una volta ogni tre settimane. Consideriamo che il vino non dovrebbe avanzare così tanto e così spesso da doverlo riutilizzare per quantità maggiori.

vino rosso
Il vino rosso fa compagnia Credit Adobestock – Checucino

Resta comunque il fatto che oltre a berlo e ad utilizarlo in uno dei modi descritti in precedenza è sempre valido l’utilizzo alimentare. Sono tantissime le ricette in cui, il vino rosso può essere utilizzato : a partire dai risotti per arrivare a sfumare la carne. Puoi, ad esempio, preparare delle buonissime polpette al vino rosso.

Per concludere, possiamo dire che sia nell’orto sia quando lo beviamo, occorre utilizzare il vino con moderazione.

Gestione cookie