Prosciutto e melone insieme? E’ sbagliatissimo, ecco perché

Gettonatissimo in estate, prosciutto e melone uniscono il fresco del melone al gusto salto del prosciutto. Scopriamo cosa comporta sotto l’aspetto nutritivo.

prosciutto melone
Prosciutto e melone a pranzo o a cena? Credit Adobestock – Checucino

È un piatto veloce che ci permette di non trascorrere molto tempo in cucina  prepare e a soffrire il caldo generato dalla cottura che si va a sommare al caldo delle temperature meteo. Un altro piatto molto richiesto in estate è costituito dalle insalate.

Ne troviamo di tantissimi tipi e ne scopriamo ogni giorno di nuove. Le insalate sono molto pratiche da realizzare perché uniscono quello che abbiamo in casa in un particolare momento, agli ingredienti preferiti.

Prosciutto e melone fa bene?

Il prosciutto crudo è ricco di vitamine B e D. Contiene una buona quantità di sali minerali come ferro, magnesio e fosforo, particolarmente ricco di zicco. Il melone invece, è ricco di fibre, vitamina K, folati e magnesio con effetti benefici sulle ossa. L’elevata quantità di vitamina A e C lo rendono un alimento fortemente antiossidante.

gelato
Gelato a pranzo o a cena? Credit Adobestock – Checucino

Se consideriamo l’apporto calorico scopriamo che il prosciutto contiene 140 Kcal per 100 gr ma varia da tipo a tipo. Il contenuto calorico del melone è 33 Kcal per 100 gr. Non sono quindi le calorie a preoccuparci.

La presenza del sodio nel prosciutto e del potassio nel melone meritano qualche approfondimento ulteriore. Attraverso la sudorazione, oltre alle scorie, perdiamo anche liquidi e sali minerali tra cui anche il potassio. In questi mesi il potassio, quindi riveste un ruolo molto importante reintegrando e sostenendo il nostro benessere.

Il potassio infatti ha tanti benefici: favorisce il funzionamento delle cellule, dei muscoli e dei nervi. Inoltre regolarizza il ritmo cardiaco e la pressione arteriosa ma l’aspetto più importante, in questo caso, è l’eliminazione del sodio che viene favorita proprio dalla presenza del potassio.

insalata
Insalata a pranzo o a cena? Credit Adobestock – Checucino

Il prosciutto invece contiene sodio che sarebbe bene ridurre quanto più possibile anche consumando minori quantità degli alimenti che lo contengono in maniera nascosta. Un eccesso di sodio aumenta la ritenzione idrica aumentando il rischio di ipertensione. Per poter eliminare il sodio, occorre una quantità doppia di potassio.

Considerando che 100 gr di melone forniscono 333 mg di potassio mentre 100 gr di prosciutto contengono 1800 mg di sodio, indicativamente in base al tipo. Secondo queste indicazioni per poter eliminare il sodio assunto con 50 gr di prosciutto occorre mangiare 500 gr di melone!

In conclusione possiamo affermare che l’accoppiata prosciutto e melone non è molto indicata: può essere consumata saltuariamente e soprattutto d’estate è bene integrare il potassio anche con altri alimenti. Le insalate con l’equilibrio di nutrienti sono da preferire ad un pranzo o ad una cena con prosciutto e melone o con il solo gelato. Le insalate inoltre ti permettono di perdere peso velocemente.

Gestione cookie