Richiamo alimentare per Listeria, ancora un intervento dal Ministero

Le autorità incaricate dei dovuti controlli sulla sicurezza hanno emanato un nuovo richiamo alimentare per Listeria, i dettagli.

Richiamo alimentare per Listeria, proseguono gli aspetti controversi che riguardano questo argomento. Il quale è diventato molto delicato nel corso delle ultime settimane, per quanto concerne il mercato italiano. Dopo diversi provvedimenti analoghi avvenuti durante i giorni scorsi, ecco ora emergere un ulteriore, analogo provvedimento.

Un carrello in una corsia di supermercato
Un carrello in una corsia di supermercato ( checucino.it)

Il richiamo alimentare per Listeria – della variante monocytogenes – è presente all’interno di una apposita notifica alimentare pubblicata da parte del Ministero della Salute. In essa si trovano tutti i riferimenti che servono per individuare il prodotto sottoposto a richiamo alimentare per Listeria.

Il batterio che causa questa contaminazione del cibo può portare coloro che dovessero eventualmente mangiare un qualcosa di per l’appunto contaminato ad avvertire sintomi fisici ben visibili, in reazione a ciò. Di solito sorgono situazioni di vomito, nausea, diarrea, dolori addominali, con anche la necessità di dovere fare ricorso ad un ricovero al pronto soccorso, nei casi più gravi.

Questo richiamo alimentare per Listeria richiede che tutti coloro che abbiano acquistato l’articolo indicato di seguito seguano la procedura standard prevista in casi come questo. Specifichiamo che la presenza del batterio della Listeria monocytogenes è presunto e che la misura di sicurezza è avvenuta per motivi precauzionali.

Richiamo alimentare per Listeria, il prodotto coinvolto

Qual è questo prodotto? Si tratta del Tramezzino Texano 80 g e 160 g, che riporta come marchio di vendita Paninochef e come ragione sociale e nome del produttore quello della ditta Bertolini Group srl. Lo stabilimento di produzione di questa azienda è situata in Veneto, nella località di Portogruaro, in provincia di Venezia.

L'articolo sottoposto a richiamo alimentare oggi
L’articolo sottoposto a richiamo alimentare oggi (Ministero della Salute – checucino.it)

Sono quattro i lotti del Tramezzino Texano nei suoi due tagli sottoposti a richiamo. Ed ognuno di essi riporta una ben specifica data di scadenza o termine minimo di conservazione (TMC). L’elenco riportato dal Ministero della Salute:

  • 69 (04/04/2023);
  • 70 (05/04/2023);
  • 74 (09/04/2023);
  • 75 (10/04/2023).

I clienti che abbiano acquistato una o più unità di questo prodotto devono evitare di consumarlo. In questo, come in tutti gli altri casi simili, è necessario riportare la merce sottoposta a richiamo alimentare al supermercato od al punto vendita dove è avvenuto precedentemente l’acquisto. E puoi consultare qui i più recenti richiami per Listeriosi.

SE TI VA DAI UNO SGUARDO AI NOSTRI SOCIAL: PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUI NOSTRI CANALI INSTAGRAM E TELEGRAM

Così facendo, e seguendo la prassi prevista, si potrà ottenere il rimborso di quanto speso al momento dell’acquisto. Oppure potrà essere possibile procedere con una sostituzione con altro tipo di merce dall’equivalente valore di prezzo. Si può fare tutto ciò anche senza che si disponga più dello scontrino di acquisto rilasciato in un primo momento.

Gestione cookie