Richiamo alimentare, situazione urgente nei supermercati italiani | FOTO

Che cosa riguarda l’importante richiamo alimentare che fa riferimento ad un prodotto venduto in diversi punti in Italia. Non va assolutamente consumato.

Un reparto formaggi in un supermercato
Un reparto formaggi in un supermercato (Foto Canva)

C’è un richiamo alimentare che è stato diffuso dal Ministero della Salute e che riguarda una ben precisa marca di prodotto.

La motivazione che sta alla base della scelta intrapresa dalle autorità competenti di togliere l’articolo indicato dalle vendite è di quelle che ogni volta fanno si che scattino tutti i protocolli di sicurezza previsti.

Infatti il richiamo alimentare riguarda una contaminazione da Listeria. Cosa che viene indicata anche nelle avvertenze della notifica ufficiale compilata dagli ispettori incaricati.

Si parla di prodotto non conforme alla vendita ed indicato come “non idoneo al consumo” a causa di una “non conformità microbiologica”.

Richiamo alimentare, le indicazioni utili per riconoscere il prodotto

Ovvero la riscontrata presenza del batterio che causa la Listeria. L’articolo alimentare in questione èun formaggio che reca come denominazione di vendita Brillo di TREVISO gr. 380 e come marchio ACCADEMIA DEL FORMAGGIO. Il nome o la ragione sociale dell’OSA a nome del quale il prodotto è commercializzato è LA CASEARIA CARPENEDO SRL.

 

Il prodotto segnalato e tolto dalle vendite
Il prodotto segnalato e tolto dalle vendite (Foto Ministero della Salute)

C’è un solo lotto di produzione interessato da questa contaminazione batterica da Listeria. Si tratta dello 08162J22. Come marchio di identificazione dello stabilimento/del produttore c’è la sigla IT 05 294 CE. Le date di scadenza o termine minimo di conservazione sono diverse, si tratta delle seguenti:

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

  • 13/03/23;
  • 16/03/23;
  • 05/04/23;
  • 09/04/23;
  • 12/04/23;
  • 13/04/23.

LEGGI ANCHE: Come scegliere i surgelati al supermercato? La risposta agli esperti, occhio all’etichetta

La descrizione del peso o del volume per ogni unità posta in vendita informa i consumatori che il prodotto indicato è costituito da una forma intera da 380 grammi sottovuoto e incarto. Si può prendere visione della notifica del Ministero della Salute facendo CLIC QUI.

LEGGI ANCHE: Elettra Lamborghini stupisce tutti | Copia la sua super torta fit

A tutti i consumatori che abbiano nell’eventualità questo prodotto in casa è fatta richiesta di riconsegnare ogni unità acquistata in precedenza al punto vendita di riferimento. Per potere così avere diritto ad avere un rimborso od una sostituzione equivalente con altro tipo di prodotto.