Sedano e bottiglie di plastica. Lo stanno facendo tutti, ecco il motivo

Sapevate che è possibile creare in casa un piccolo orto anche senza avere lo spazio necessario? Bisogna saper riciclare le bottiglie di plastica.

Se avete il pollice verde sicuramente avete il sogno di riuscire a creare in casa un piccolo orto, che vi permetta di sfruttare quello che la terra può offrire senza però arrivare a sovrapproduzioni e anzi facendo del bene all’ambiente non solo sapendo con precisione che ortaggi state mettendo nel piatto ma che sono soprattutto a km 0. Ebbene tutto questo è possibile e basta saper riciclare le bottiglie di plastica.

orto con bottiglie di plastica
Come creare un orto con le bottiglie di plastica -CheCucino

Creare un orto casalingo non è molto complicato e soprattutto grazie all’aiuto delle bottiglie di plastica sarà possibile fare due cose utili per l’ambiente: riciclare la plastica e anche produrre alimenti a km 0. Gli spazi domestici condominiale, soprattutto se abbiamo a disposizione un balcone piccolino possono essere una limitazione, ma se applichiamo questo trucco non sarà più così e avremo a disposizione quello che desideriamo semplicemente raccogliendolo dal nostro piccolo orto.

PER NON PERDERTI LE ULTIME NOTIZIE SEGUICI ANCHE SU INSTAGRAM E TELEGRAM

Come riciclare le bottiglie di plastica

Uno dei grandi mali dell’epoca moderna è il riciclo della plastica e in Italia di rifiute del genere se ne producono davvero tanti; pensiamo alle tantissime bottiglie di acqua o altre bevande che ritroviamo ogni giorno sulle nostre tavole e che puntualmente finiscono nella pattumiere. Da oggi basta buttarle, ma mettetele da parte e riciclatele per creare un orto domestico.

orto domestico
Orto con bottiglie di plastica  -CheCucino

Nello specifico in questo caso vedremo come piantare il sedano, ma in generale la tecnica di seminazione è la stessa per le diverse piante e ortaggi che desidererete coltivare.

Ci serviranno;

  • Bottiglie di plastica
  • 1 taglierino
  • Terriccio
  • 1 Scatola
  • Semi di sedano

La semina vera e propria va fatta nella scatola: per cui posizionate terriccio alla base cospargete i semi e ricoprite con altro terreno. Quindi innaffiate la superficie e lasciate germogliare.

A questo punto preparate le bottiglie di plastica: tagliatele a metà forate il tappo e posizionate la parte superiore a testa in giù in quella inferiore (come nella foto, ndr). Quando le piante di sedano sono germogliate, travasatele delicatamente nelle bottiglie.

Annaffiate con cura e dopo una ventina di giorni noterete i primi risultati, dopo 2 mesi invece le piante di sedano saranno pronte per essere raccolte e gustate senza alcun problema.

Gestione cookie