Risotto fagioli dall’occhio, il primo piatto della tradizione lombarda. Buono da leccarsi i baffi

Il risotto con i fagioli dall’occhio sono un primo piatto delizioso e tipico della tradizione lombarda. Facile e nutriente si prepara così.

minestra di riso e fagioli dell'occhio
Risotto ai faglio dell’occhio (foto da Pinterest di @ilsaporedeiricordi)

Il risotto o minestra di riso ai fagioli dell’occhio è un piatto della tradizione contadina; un piatto invernale, semplice ma estremamente gustoso.

I protagoniste indiscussi del piatto sono ovviamente i fagioli dall’occhio, piccoli e chiari, si fanno riconoscere per quella macchiolina nera giusto al centro, l’occhio appunto. Come tutti i legumi, anche questi sono fonte di proteine e sali minerali e possono ovviamente essere utilizzati per diverse preparazioni, dalla pasta alle minestre.

La preparazione del risotto ai fagioli dell’occhio è molto semplice e corposa grazie alla presenza del vino rosso e del brodo vegetale, alcune ricette poi prevedono anche la presenza di salsiccia, qui però ne vedremo proprio la preparazione più classica con la sola mantecatura di burro e parmigiano.

Minestra di riso con fagioli all’occhio, ricetta e procedimento

Vediamo allora passo passo come si prepara il risotto con fagioli all’occhio, proprio come vuole la tradizione culinaria lombarda.

fagioli dall'occhio
Fagioli dall’occhio secchi (foto da Pinterest)

INGREDIENTI

  • 320 g di riso carnaroli
  • 100 g di fagioli dall’occhio
  • 1 costa di sedano
  • 1 carota
  • 30 g di grana
  • 1 bicchiere di vino rosso
  • 20 g di burro
  • Sale e pepe qb.
  • Alloro qb.
  • 1 cipolla

LEGGI ANCHE->Aceto bianco e bicarbonato, mischiati fanno miracoli. Ne vorrai una scorta

PROCEDIMENTO (circa 90 minuti)

Lasciate in ammollo i fagioli in acqua fredda per 12 ore. Sgocciolateli, quindi trasferiteli in una pentola con carota, sedano, cipolla e allora coprite con acqua e lasciate cuocere per 45 minuti. Regolate di sale.

Trascorso questo tempo, scolate i fagioli eliminando le verdure ma mantenendo l’acqua di cottura che vi servirà per cuocere il riso.

In una casseruola, appassite la cipolla con una noce di burro, fate tostare il riso a fiamma vivace e dopo qualche minuto fate sfumare con il vino rosso. Iniziate la cottura aggiungendo al bisogno l’acqua in cui avrete cotto i fagioli e a metà preparazione del riso aggiungete i fagioli stessi.

riso
Riso in cottura (foto da Adobestock)

LEGGI ANCHE->Muffin al doppio cioccolato| Veloci, buonissimi e adatti a mille occasioni

Aggiustate di sale, quindi quando il riso sarà cotto spegnete e mantecate con il burro e parmigiano. Coprite con un coperchio è lasciate riposare qualche minuto, poi porzionate e servite il risotto ai fagioli dall’occhio.