Scoli la pasta nel lavello? Preparati a sborsare una valanga di soldi

Se scoli ancora la pasta nel lavello, allora sei tra quelle persone che stanno commettendo un errore immenso, il motivo è semplice!

Tutti noi, soprattutto a mezzogiorno, ci concediamo il piacere di preparaci un bel piatto piatto di pasta. Poco importa con cosa la condiamo, se la facciamo fredda o al forno, classica o integrale, la pasta è un vero classico senza tempo, una costante intramontabile della nostra tradizione culinaria.

scolare acqua pasta errore
Attenzione a come e dove scoli l’acqua della pasta o ne pagherai le conseguenze (foto da Canva) – Checucino.it

Nulla ci sazia il corpo e lo spirito come un bel piatto di pasta. Non tutti sanno però che c’è un retroscena da considerare quando si prepara la pasta. Questo aspetto riguarda in particolare l’acqua di cottura che un po’ tutti scoliamo nel lavello della cucina. Ma siamo sicuri che sia una scelta saggia? Siamo certi che ciò che facciamo sia giusto e non ci crei un  mucchio di problemi? Beh, forse oggi ti lasceremo a bocca aperta.

Acqua della pasta: se la scoli ancora nel lavello stai sbagliando di grosso e pagherai molti soldi

La pasta, fino a prova contraria, si cuoce con l’acqua bollente. Mettiamo sul fuoco una bella pentola piena di acqua, aggiungiamo una manciata di sale grosso e aspettiamo che l’acqua arrivi a bollore. Solo in quel momento, possiamo buttare la pasta. Non ci resta che mescolarla di tanto in tanto ed aspettare che si cuocia.

acqua pasta riciclo
Acqua che cuoce in pentola (foto da Canva) – Checucino.it

Nel momento in cui la pasta è pronta, il 99% delle persone prende uno scolapasta e lo piazza nella vasca del lavello e scola l’acqua bollente che finisce dritta giù per le tubature. Può sembrarti un gesto banale, normalissimo e che tutti facciamo, ma è del tutto sbagliato. Infatti, versare l’acqua bollente nel lavello potrebbe causare non pochi problemi.

Infatti, al giorno d’oggi, molte delle tubature presenti nelle nostre case sono realizzate in plastica o materiali simili che, esposti a liquidi bollenti nel tempo, possono deteriorarsi, fino anche a rompersi. Inoltre, l’amido presente nell’acqua di cottura della pasta può mescolarsi con residui di cibo, creando ostruzioni nei tubi. Questi problemi possono portare a danni all’impianto idraulico molto difficili da risolvere e, nella maggior parte dei casi, richiedono anche l’intervento di un tecnico professionista per essere risolti, fattore che implica un dispendio di soldi non indifferente. Dunque, in questo ti starai chiedendo dove gettare l’acqua di cottura, come fare in modo pratico a scolare la pasta senza creare costosissimi danni. Corro subito a spiegarti tutto!

Dove e come scolare l’acqua di cottura della pasta

Quindi, per prima cosa, devi sapere che non per forza devi gettare via l’acqua di cottura, ma anzi puoi utilizzarla in moltissimi modi in casa, cosa che ti aiuta anche a limitare gli sprechi e ad adottare uno stile di vita più ecologico e sostenibile.

conservare acqua cottura
Pasta scolata in un colino con sotto un contenitore per raccogliere l’acqua di cottura della pasta (foto da Canva) – Checucino.it

Quando la pasta cuoce nell’acqua rilascia l’amido, una sostanza che puoi usare in moltissimi modi. Quindi, invece di far scorrere via l’acqua di cottura per le tubature, meglio scolare la pasta all’interno di un altro contenitore o di una pentola e conservare l’acqua. Poi, dovrai attendere che si raffreddi per riutilizzarla. In primis, puoi usarla per addensare sughi e salse, oppure puoi usarla come base per zuppe, minestre e vellutate. L’amido infatti garantisce una certa cremosità, fattore importantissimo quando prepari questo tipo di piatti.

Può essere utile usare l’acqua di cottura della pasta anche per lasciare in ammollo i legumi secchi. Inoltre puoi utilizzarla anche nell’impasto del pane e della pizza. Inoltre, puoi usarla anche come trattamento di bellezza per i tuoi capelli. Bagnali con l’acqua di cottura della pasta e massaggia il cuoio capelluto, lascia agire per 45 minuti e poi risciacqua per bene. Questo rimedio è perfetto per idratare i capelli ed eliminare forfora e prurito.

Insomma, come puoi vedere, gettare via l’acqua di cottura della pasta è un grave errore. Per prima cosa, è uno sbaglio poiché far scorrere acqua così calda nelle tubature crea un danno bello grosso all’impianto e poi puoi usarla in casa e in cucina in moltissimi modi. Non dimenticarti di questi consigli e vedrai che ci ringrazierai.

Gestione cookie