Tosèlla, cos’è e come si prepara. Perfetto come pasto o accompagnamento

Tosèlla, il tipico formaggio delle Dolomiti, perfetto per accompagnare altri piatti o gustato da solo. Ecco cos’è e come si prepara.

Tosèlla cos'è ricetta
La tosèlla, tipico formaggio delle Dolomiti (Foto di Comugnero Silvana AdobeStock)

La tosèlla è un formaggio freschissimo, che trova le sue origini sulle Dolomiti, dove veniva preparato velocemente al mattino con il latte appena munto. Mentre un tempo veniva cotto in padella per eliminare i batteri che potevano esserci, oggi questo formaggio viene prodotto nei caseifici dove non c’è il pericolo di contaminazione.

Dalla consistenza morbida e dal sapore fresco, questo formaggio si sposa bene con verdure come pomodori o cetrioli, oppure con un ottima polenta. Se non l’avete mai assaggiata, non potete resistere alla tentazione di prepararla in casa!

La ricetta è davvero veloce , e vi basterà comprare un po’ di caglio da aggiungere al latte come ingredienti.

Andiamo quindi a vedere gli ingredienti e il procedimento per realizzare la nostra tosèlla fatta in casa.

Tosèlla, ingredienti e procedimento

LA tosèlla si più conservare avvolta nella carta per 4 giorni in frigorifero. Può anche essere congelata.

Tosèlla cos'è ricetta
Il formaggio appena fatto (foto di Lobra AdobeStock)

INGREDIENTI (dosi per 350 gr di tosèlla)

  • 3 lt di latte
  • Una punta di cucchiaino di caglio

PROCEDIMENTO (circa 15 minuti + i tempi di riposo)

Per realizzare la nostra tosèlla fatta in casa per prima cosa procuriamoci una casseruola, meglio se di rame e mettiamo a scaldare il latte fino a raggiungere una temperatura di 38/40°. Aggiungiamo quindi il caglio diluito in acqua fredda e mescoliamo con una schiumarola per alcuni secondi.

Spegniamo quindi il fuoco e lasciamo riposare per circa 20 minuti. Trascorso questo tempo vedremo sulla superficie la coagulazione del latte (una crosticina solida), quindi con l’aiuto di una frusta da cucina rompiamo la cagliata e mescoliamo per qualche minuto.

Lasciamo riposare di nuovo in modo che il formaggio si depositi sul fondo del recipiente separandosi dalla parte liquida (il siero), poi scoliamo il formaggio dal siero e lasciamolo qualche ora in frigorifero per sgocciolare bene.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE -> Yogurt di soia fatto in casa senza yogurtiera e fermenti, ricetta veloce con solo 2 ingredienti

Tosèlla cos'è ricetta
La tosèlla con la polenta (Foto di Comugnero Silvana AdobeStock)

Lasciamo riposare di nuovo in modo che il formaggio si depositi sul fondo del recipiente separandosi dalla parte liquida (il siero), poi scoliamo il formaggio dal siero e lasciamolo qualche ora in frigorifero per sgocciolare bene. Trascorso il tempo di riposo, tiriamo fuori la nostra tosèlla e usiamola nelle nostre ricette.