Ananas a fine pasto per far bene alla salute

Ananas a fine pasto per far bene alla salute

L’ananas è un frutto dolce e prelibato che si trova in commercio per tutto l’anno. Rinfrescante in estate, digestivo in inverno, ogni occasione è buona per assaporare questo magico frutto esotico che nasconde molteplici benefici per la salute e ben si presta ad imbandire le tavole di feste e cerimonie con la sua estetica e i suoi colori.

Per poter beneficiare di tutti i suoi elementi nutritivi è consigliabile mangiare l’ananas fresco e non inscatolato. Ricco di acqua, carboidrati e zuccheri, è un’ottima fonte di potassio, calcio, magnesio, fosforo e sodio. I suoi maggiori benefici sono dovuti al contenuto dell’enzima bromelina, che produce un effetto drenante e antinfiammatorio. Inoltre, esso favorisce la digestione delle proteine. Per questo motivo, l’ananas va consumato a fine pasto.

Oltre a questi benefici l’ananas è ricco di antiossidanti. Ha effetto anti-age, rafforza unghie e ossa, contrasta l’infiammazione di articolazioni e muscoli, in particolare quelli associati con l’artrite. La vitamina C, il beta-carotene e il manganese, aiutano a mantenere una pelle luminosa ed elastica rallentando così la formazione delle rughe.

L’ananas è un alimento consigliato contro la cellulite. Gli acidi organici contenuti nell’ananas, specie nel suo gambo, hanno una funzione diuretica in grado di contrastare efficacemente la ritenzione idrica. Inoltre depura l’organismo: grazie al suo apporto d’acqua favorisce l’eliminazione delle tossine e la diuresi.

Regola la pressione arteriosa. Grazie all’alto contenuto di potassio ha proprietà vasodilatatrici, rilassa le pareti dei vasi sanguigni e ne riduce lo stress. La conseguenza è un maggior afflusso di sangue con conseguente abbassamento della pressione sanguigna. Di conseguenza aiuta a prevenire infarti e ictus.

Anche gli occhi traggono beneficio dal consumo di ananas. La presenza di betacarotene aiuta a mantenere l’efficienza del campo visivo contrastando la degenerazione maculare, che può provocare la perdita della vista. Infine la vitamina C aiuta ad alzare le difese immunitarie e a prevenire e combattere i malanni dell’inverno.

 

 

Attiva modalità lettura

Fai il login e salva tra i preferiti questo post