Bagno nel latte: proprietà e consigli utili

Bagno nel latte: proprietà e consigli utili

In una recente intervista la cantante Mariah Carey ha rivelato che si lava nel latte come un “trattamento di bellezza”. Un buon consiglio per tutte le donne, secondo il dermatologo newyorkese Dr Douglas Altcheck, che al ‘Daily Mail Online’ ha raccontato di come il latte nutra la pelle, per quanto tempo dovresti rimanere nel bagno e anche il tipo di latte che è meglio usare.

Il latte contiene grassi e proteine ​​sane ed è ricco di vitamine e minerali che aiutano a rimuovere le cellule morte della pelle, prevenire le rughe e migliorare la carnagione. La leggenda dice che la regina egiziana Cleopatra faceva il bagno ogni giorno nel latte d’asina per migliorare la carnagione della sua pelle e ridurre le rughe. Il prodotto lattiero-caseario contiene proteine ​​e minerali nutrienti per la pelle come la vitamina E e lo zinco. La vitamina E neutralizza l’effetto dei radicali liberi, che sono molecole che causano secchezza della pelle, linee sottili e rughe. Inoltre, danneggiano il collagene o i tessuti connettivi che mantengono la pelle unita. Nel frattempo, la vitamina D ha dimostrato di minimizzare l’acne, aumentare l’elasticità della pelle e ridurre la comparsa di macchie scure.

“La vitamina D e la vitamina E contribuiranno anche ad accelerare la velocità con cui la pelle ripara se stessa dai raggi UV, dal vento, dal sole, dai contaminanti e dall’inquinamento”, ha dichiarato il dott. Altcheck. Il dermatologo aggiunge che un altro ingrediente chiave nel latte, l’acido lattico, ha anche benefici per la cura della pelle. “L’acido lattico è un prodotto curativo che aiuta a rendere la pelle più liscia”.

Il dott. Altcheck dice che è meglio usare il latte tiepido perché penetrerà più rapidamente nella pelle del latte freddo, ma avverte di non rimanere a lungo nel bagno. L’ideale è non più di 10-15 minuti. “È un’arma a doppio taglio perché da una parte si vuole rimanere lì abbastanza a lungo da assorbire le sostanze nutritive. Dall’altra parte, ti sentirai disidratato se rimarrai troppo a lungo e l’acqua letteralmente rotolerà sulla tua pelle. Per quanto riguarda i tipi di latte, si consiglia di optare per una qualità con elevato contenuto di grassi. Tuttavia, la migliore opzione per il latte, secondo il dott. Altcheck, è il latticello, carico di acido lattico, che aiuta un certo numero di problemi legati alla pelle tra cui la perdita di cellule morte, le macchie di età e la pelle. “Il latticello ha il più alto acido lattico e sarà più emolliente per la pelle”, ha detto il dott. Altcheck. Una volta fatto il bagno si consiglia di risciacquare accuratamente, perché il latte si decompone rapidamente e si potrebbe finire per sentire l’odore di latte marcio sulla pelle.

Attiva modalità lettura

Fai il login e salva tra i preferiti questo post