Bucce dei fichi, perché dovresti mangiarle: il motivo è stupefacente

La maggior parte delle persone tende a gettare via le bucce dei fichi: nulla di più sbagliato. Vediamo perché dovresti mangiarle.

Buccia fico perché dovresti mangiarla
Fichi nella ciotola (Foto di josealbafotos per Pixabay)

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI DI OGGI:

Tra i simboli dell’estate ci sono sicuramente anche i fichi. Questi particolarissimi (e buonissimi) prodotti della natura, sebbene vengano ricompresi nella categoria dei frutti, sono in realtà dei fiori.

In commercio, esistono diverse varianti: ci sono i fioroni, che maturano alla fine della primavera o all’inizio dell’estate; ci sono i pedagnuoli che maturano alla fine dell’estate e i cimaruoli che si trovano verso la fine dell’estate.

Anche i fichi secchi sono buonissimi e, dopo il famosissimo lungo processo, possono essere tranquillamente consumati in inverno. A Natale, ad esempio, non possono proprio mancare.

C’è un errore che viene commesso praticamente da tutti: la gente tende ad aprire i fichi e a buttare via le bucce. Nulla di più sbagliato: vediamo il motivo per cui andrebbero mangiate.

Quando mangi i fichi, non buttare mai le bucce: perché dovresti mangiarle

I fichi sono alimenti ricchissimi di nutrienti. Innanzitutto bisogna dire che non è possibile esagerare nelle dosi: ogni 100 grammi di prodotto apporta ben 47 kcal. Ricchi di acqua (circa l’82% del peso), sono presenti carboidrati (11%), fibre (2%), proteine e grassi.

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

Buccia fico perché dovresti mangiarla
Fichi (Foto di AnnRos per Pixabay)

Questi particolari frutti contengono alti livelli di sali minerali, soprattutto potassio, magnesio e ferro. Da non sottovalutare la presenza di vitamine antiossidanti.

Secondo alcuni studi, i fichi allevierebbero la tosse persistente, avrebbero proprietà lassative e sarebbero potenti antinfiammatori naturali (soprattutto per la zona della bocca e delle cavità orali).

La buccia può essere tranquillamente consumata: questa parte dei fichi è ricca di nutrienti e di sali minerali, ma anche di proteine.

L’unica cosa da fare è quella di sciacquarla con grande attenzione e dedizione, eliminando ogni possibile traccia di sporco e di sostanze nocive.

Buccia fico perché dovresti mangiarla
Fichi neri (foto di ulleo per Pixabay)

Quasi tutti i frutti hanno bucce che possono essere destinate al consumato alimentare: basta soltanto pulire tutti perfettamente e sapere la strada da intraprendere. Anche il cocomero, ad esempio, ha una buccia considerata non commestibile da tutti: in realtà si possono preparare sott’oli incredibili e soprattutto confetture meravigliose.