Buccia di mandarino, perché non devi buttarla. Le idee per riutilizzarla in modo efficace

Buccia di mandarino, esistono diversi motivi per cui non devi buttarla: alcune idee per riutilizzarla al meglio.

Buccia mandarino non buttarla
Mandarino (Foto di lpictures AdobeStock)

Il mandarino è uno dei frutti più consumati della stagione autunnale (e invernale): questo particolare agrume è considerato di specie pura (e non nato da un incrocio come mandaranci e clementine).

Ricco di acqua, sali minerali, zuccheri e vitamine, rispetto ad altri frutti di stagione va consumato con moderazione perché il suo apporto energetico è ben superiore ad esempio a quelle di mele e pere.

Il mandarino è anche ricco di potassio e, come tutti gli agrumi, di vitamina C. Per ogni 100 grammi di prodotto, l’apporto energetico è pari a 74 calorie.

La maggior parte delle persone tende a buttare via la sua buccia: in realtà, quest’ultima non andrebbe gettata dal momento che ci sono tantissime idee per riutilizzarla.

Buccia di mandarino, perché non devi buttarla: le idee per riutilizzarla

Quando vogliamo mangiare un mandarino, ovviamente togliamo tutta la buccia. Quasi tutti la gettano via nell’immondizia, sprecando una grande cosa.

Mandarino bucce
Mandarino bucce (Foto di congerdesign da Pixabay)

La buccia del mandarino ha proprietà astringenti: si possono realizzare con essa incredibili maschere del viso, frullandola e applicandola sul viso per circa dieci minuti. Dopo un trattamento del genere, la vostra pelle migliorerà sensibilmente.

Le bucce possono essere anche caramellate, e quindi mangiate. Scaldate un po’ di acqua con zucchero, inserite le bucce e mescolate il tutto. Portate il vostro prodotto su una teglia e lasciatela in forno a 100 gradi per 30 minuti: mangerete un qualcosa di buonissimo.

Invece di gettarle via, potrete anche utilizzarle per creare dei rimedi naturali contro raffreddori e malanni di stagione. Basta mettere un po’ di buccia in un bicchiere di acqua bollente, lasciandolo riposare per un’ora prima di bere.

Potete anche aromatizzare il vostro olio, mettendo all’interno della bottiglia 5 grammi di scorza e lasciando riposare il composto per circa 10 giorni in un luogo buio.

Con le bucce si possono realizzare anche buonissime marmellate: esistono tantissime ricette per migliorare le vostre colazioni.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE –> Bucce di mandarino contro la cellulite, il rimedio naturale che funziona

mandarini bucce non buttarle
Mandarino (Pixabay)

Invece di sprecare una così così preziosa, potrete quindi seguire una di queste tantissime idee proposte ed elencate.