Caffè e cioccolato fanno bene al cuore

Caffè e cioccolato fanno bene al cuore

Caffè e cioccolato fondente assunti con moderazione possono prevenire malattie cardiovascolari. A dare conferma è Sebastiano Marra, direttore del Dipartimento Cardiovascolare del Maria Pia Hospital di Torino che il 27 e 28 ottobre ospiterà le XXIX Giornate Cardiologiche Torinesi “Advances in Cardiac Arrhythmias and Great innovations in Cardiology”.

I dati di diverse ricerche, svolte negli ultimi anni su ben 10.000 persone, evidenziano come le persone che assumono regolarmente caffè sul lungo periodo sono meno ansiose, dormono meglio e hanno una pressione arteriosa e livelli di colesterolo nella media.

Già alcuni anni fa una ricerca simile pubblicata sulla rivista “Heart” era arrivata a conclusioni similari. Bere dalle 3 alle 5 tazzine al giorno potrebbe ridurre il rischio di avere un attacco di cuore. Dai risultati su 25.000 persone è emerso che coloro che erano soliti prendere più di tre caffè al giorno avevano le arterie più “pulite” rispetto agli altri.

Sebastiano Marra conferma che quattro o cinque tazzine di caffè al giorno, anche decaffeinato, riducono i rischi di problemi cardiovascolari e analoghi effetti, seppure di minor entità, può avere il cioccolato fondente all’85-90%. “Il chicco di caffè – spiega Marra come riporta l’agenzia Ansa – è la sostanza con più antiossidanti esistente in natura… Certamente possiamo affermare che negli ultimi vent’anni abbiamo a disposizione nuovi farmaci, nuove tecniche chirurgiche, che indubbiamente hanno ridotto la mortalità, ma per tre quarti il merito è della prevenzione ed è principalmente su questo fattore che noi medici dobbiamo impegnarci”.

Buone notizie anche per gli amanti del cioccolato fondente. Del resto i suoi benefici erano noti già da tempo. Favorisce la produzione di serotonina, un’ammina che migliora l’umore e diminuisce lo stress. Il cioccolato favorisce il rilascio di endorfine, ormoni che danno la sensazione di buonumore e aiuta a combattere la depressione. Inoltre aumenta i livelli di serotonina e di endorfine, da cui dipendono anche concentrazione e memoria. Infine il cioccolato fondente è anche un buon antiossidante, grazie al suo contenuto di flavonoidi.

 

Attiva modalità lettura

Fai il login e salva tra i preferiti questo post