Come conservare la frutta fresca: dura più di un anno e senza frigo

Conservare gli alimenti diviene un aspetto importantissimo un cucina per evitare qualsivoglia tipo di spreco. Andiamo dunque a scoprire come conservare la frutta fresca: con questo metodo dura più di un anno e non necessita di frigo.

conservare frutta fresca
Cesto con vari tipi di frutta (diapicard da Pixabay)

LE RICETTE PIU’ BUONE DI OGGI:

  1. Biscotti salati al formaggio più buoni che mai. Con questa ricetta sorprenderai tutti
  2. Salame al cioccolato, ricetta di Cracco. Il tocco dello chef che nessuno si aspettava
  3. Risotto dello stalliere, il piatto della primavera con solo 3 ingredienti. Possono farlo tutti

Una delle prime regole che vige in cucina è quella per la quale nulla va mai sprecato. Per questo motivo la conservazione degli alimenti risulta un aspetto fondamentale per chi si adopera nell’arte culinaria.

Nonostante ciò ancora molti passi in avanti devono essere fatti: la FAO, ovvero la Food and Agriculture Organization, colei che si occupa di cibo nel mondo, stima che circa 1.200 miliardi di kili di cibo vengono sprecati annualmente nel mondo.

Sono numeri sconcertanti che non devono passare inosservati. Per questo motivo ognuno di noi nel suo piccolo, deve iniziare a prendere contromisure per evitare tale inconveniente.

In tal frangente oggi andiamo a scoprire come conservare la frutta fresca: con questo metodo durerà più di un anno e non necessita del frigo.

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

Come conservare la frutta fresca: dura più di un anno e senza frigo

Per il trucco in cucina in questione va bene ogni tipo di frutta a patto che non sia troppo grande poiché si necessiterà di contenitori in vetro per conservarla.

La prima cosa da fare è far bollire la quantità d’acqua necessaria volta a riempire tutti i barattoli di cui avrete bisogno.

conservazione frutta metodo
Far bollire l’acqua in pentola (scratsmacker da Pixabay)

Nel frattempo private la frutta del picciolo o delle impurità e lavate 3\4 volte per evitare qualsiasi residuo di terra o di batteri.

Trasferite dunque la frutta nei vari barattoli fino a riempirli quasi completamente e inserite in essi anche l’acqua bollente. Metteteci sopra il tappo (senza avvitare ma solo appoggiandolo) e lasciate riposare per circa 10 minuti.

Il procedimento continua…

Una volta trascorso il tempo precedentemente citato, rimuovete tutta l’acqua dai barattoli aiutandovi magari con un colino per non far fuoriuscire la frutta.

Inserite poi nei contenitori di vetro due cucchiai di zucchero. A questo punto dovrete far ribollire di nuovo l’acqua e versarla nuovamente all’interno dei barattoli, questa volta zuccherati.

Dunque avvitate il tappo e coprite con un asciugamano gli interi barattoli. Lasciate quindi raffreddare il tutto per 24 ore. Una volta passato questo tempo, il procedimento sarà portato a conclusione!

come conservare frutta fresca barattoli
Il risultato finale (jarmoluk da Pixabay)

Conservateli in luogo asciutto ad una temperatura che non superi i 18°. Potranno essere mantenuti intatti anche per più di un anno e non necessitano del frigorifero.

Una volta aperto il barattolo invece dovrete consumare tutta la frutta in esso contenuta nel giro di massimo tre giorni.