Congresso contro obesità, iperglicemia e malattie croniche: due giorni di lavoro per l’Italia

Nuovo Congresso per l’Italia per contrastare le malattie croniche come l’obesità e l’iperglicemia, ecco il lavoro che è stato fatto.

L’Italia si prepara ad affrontare la lotta contro le  malattie croniche, l’obesità e l’iperglicemia attraverso l’organizzazione del congresso nazionale “Nutrizione, obesità, iperglicemia, malattie croniche non trasmissibili: dalla fisiopatologia alla pratica clinica” che si terrà il 12 e il 13 maggio presso l’auditorium del Rettorato dell’Università d’Annunzio di Chieti.

Congresso contro obesità
Congresso Italiano per combattere le malattie croniche (Canva) – CheCucino.it

PER RESTARE AGGIORNATI SULLE NOTIZIE SEGUICI SU INSTAGRAM E TELEGRAM

L’evento ha come principale obiettivo quello di informare le persone sulla prevenzione di queste malattie croniche, che possono essere evitate tranne se si tratta di predisposizione genetica. Inoltre, è volto a promuovere la continua formazione di professionisti del settore. L’evento è promosso dal corso di laurea magistrale in Scienze dell’alimentazione presso il dipartimento di Medicina mettendo l’accento sopratutto su diabete, obesità ed effetti sulla gravidanza.

Congresso contro le malattie croniche, il duro lavoro per combattere l’obesità

Durante questi due giorni di studi del Congresso che vede come principale obiettivo quello di formare e informare i futuri professionisti, saranno prese in considerazione questioni fondamentali come l’incidenza della salute alimentare e metabolica durante la gravidanza e i possibili effetti a lungo termine sul bambino, la connessione fra patologie metaboliche e diversità di genere, sviluppi medici, tecnologici e farmacologici nel campo nutrizionale, obesità e diabete, sapore e conservazione degli alimenti, le cause psico-biologiche della cura della dieta e la terapia riabilitativa nei disturbi nutrizionali.

Obesità
Obesità (Canva) – CheCucino.it

Particolare interesse sarà focalizzato sulle questioni moderne nel campo alimentare, come la affiliazione tra alimentazione, epigenetica e maternità, che sono esemplari delle analisi condotte all’Università “d’Annunzio”. La conferenza inaugurerà con i saluti della sovrana da elezione e madre della Facoltà di Medicina e Scienze della salute dell’Università “Gabriele d’Annunzio”, professoressa Liborio Stuppia, del sovereign del Corso di laurea magistrale in Scienze dell’alimentazione e Salute, professore Angelo Cichelli, l’assessore regionale alla Sanità Nicoletta Verì e il sindaco di Agenzia Sanitaria Regionale dell’Abruzzo Pierluigi Cosenza.

Il Congresso costituisce un’importante occasione per esaminare approfonditamente le questioni relative all’alimentazione e al benessere e per alimentare la discussione scientifica tra esperti, specialisti e studiosi. Un progetto disegnato per sostenere l’informazione e affrontare i numerosi casi di determinate patologie che possono essere evitati.