Friggere in modo perfetto: i consigli per non sbagliare

Friggere in modo perfetto? sembra quasi un’utopia, ma con questi consigli non lo sarà più. Scopriamo i punti fondamentali della frittura.

friggere in modo perfetto
foto YouTube

Il fritto si sa, piace a tutti, ma per quanto friggere possa sembrare il tipo di cottura più semplice non è affatto così!

Per farlo nel modo corretto e evitare che gli alimenti risultino essere troppo unti occorre infatti avere alcune accortezze ed usare gli ingredienti e il metodo giusto.

Andiamo a vedere quindi alcuni consigli fondamentali su come friggere in modo perfetto!

Friggere in modo perfetto, ecco come fare

friggere in modo perfetto
foto YouTube

Cominciamo parlando dell’ingrediente fondamentale per friggere: l’olio.

Il migliore olio per la frittura è considerato quello di semi di arachide, perché per friggere occorre un olio con un punto di fumo elevato di almeno 160/180° come appunto l’olio di semi di arachide che inoltre risulta anche molto delicato.

L’olio d’oliva ad esempio ha un punto di fumo di 200°  ma ha un sapore troppo pesante e per questo viene sconsigliato.

Potrebbe interessarti anche -> Lo gnocco fritto: la ricetta velocissima per l’aperitivo sfizioso 

Il metodo più semplice per friggere in modo perfetto e facile è sicuramente quello di usare una friggitrice ma se non si ha a disposizione si può optare per una padella larga o una stretta ma con i bordi alti e di un termometro per rilevare l’esatta temperatura dell’olio.

In base alla quantità del cibo da friggere bisogna utilizzare una quantità d’olio tale da ricoprirlo interamente e comunque non meno di un litro.

La temperatura giusta per iniziare a friggere è quando l’olio è a 160/180°, prima il fritto risulterà troppo molle, mentre troppo oltre sarà bruciato.

Al termine della frittura è bene far asciugare il fritto sopra l’apposita carta fritti assorbente e non coprirlo mai né tantomeno schiacciarlo o il vapore che si formerà farà perdere al cibo croccantezza.

Un’altra cosa fondamentale è non riutilizzare mai l’olio già usato, che invece una volta freddo va raccolto in bottiglie vuote e versato negli appositi contenitori per la raccolta differenziata.

Potrebbe interessarti anche -> Pizza fritta fatta in casa: il vero segreto per averla perfetta