Frutta secca: fa bene se mangiata con moderazione


Nel periodo invernale è più facile ritrovarsi la frutta secca a tavola, un alimento nutriente e dalle molteplice proprietà benefiche. Bisogna far attenzione però alle quantità ingerite perché la frutta secca è molto calorica e quindi è controindicata in caso di obesità. La frutta secca a polpa, inoltre, in quanto ricca di zuccheri. È sconsigliata a chi soffre di diabete. Se volete qualcosa di più light, meglio puntare alle mandorle: meno caloriche, ma più proteiche e più cariche di fibre.

Nella frutta secca in genere troviamo diversi minerali: magnesio, ferro, sodio, potassio, calcio, manganese e fosforo. Oltre alle vitamine A, le vitamine B1, B2, B3 e la vitamina C. E’ composta da una discreta quantità di acqua, poi da proteine, zuccheri, grassi, fibra alimentare e le ceneri.

Uno studio americano ha mostrato come una manciata di frutta a guscio al giorno, circa 30 grammi divisi tra noci, nocciole e mandorle, riduca del 28% l’incidenza di malattie come infarto e ictus. La frutta secca, se consumata con moderazione, aiuta ad abbassare il livello di colesterolo e trigliceridi nel sangue e riduce il rischio aterosclerosi.

Contiene flavonoidi, sostanze con proprietà antiossidanti che contrastano l’azione dei radicali liberi. Apportano quindi benefici alla salute in generale. Tra la frutta secca con maggiori proprietà antiossidanti segnaliamo i pinoli.

La frutta secca aiuta a regolare il transito intestinale. Soprattutto le prugne secche, grazie alla buona quantità di fibre, aiutano a combattere i problemi di stipsi. Grazie al potassio che contengono in buona quantità, contribuiscono a mantenere un buon equilibrio idrico nell’organismo.

La frutta secca è amica della salute della pelle, grazie all’alto contenuto di vitamine A, C ed E, acidi grassi Omega 3 ed Omega 6 che sono necessari per mantenere la salute della pelle. Le mandorle ad esempio hanno effetti benefici su acne e brufoli. L’olio di anacardi invece viene utilizzato in molti prodotti per la cura della pelle, protegge dai raggi solari e dai danni degli agenti atmosferici.

Contenendo molti sali minerali, è consigliata a chi fa sport, perché aiuta a reintegrare le sostanze nutritive che si perdono a causa della sudorazione. Può essere inoltre un toccasana per il benessere dei capelli, perché è ricca di zinco, un minerale che favorisce la ricrescita della chioma.

Tags:





Altre Ricette Buonissime

Commenta