Frutta tagliata, il segreto semplice e pratico per conservarla fresca a lungo

Conservare la frutta tagliata per più tempo non è impossibile, basta mettere in pratica un semplice trucco per averla gustarla sempre fresca e genuina

frutta tagliata
Macedonia di frutta (foto da Pixabay di RitaE)

LE RICETTE PIÙ BUONE DI OGGI:

Avere in frigo della frutta già tagliata e pronta per essere mangiata è la cosa più bella che possa capitare quando la si desidera specialmente d’estate.

Le alte temperature infatti ci spingono a consumare maggiore frutta attraverso la quale il nostro corpo riesce anche ad idratarsi.

Purtroppo però non sempre questo prezioso alimento riesce a conservarsi a lungo e quindi siamo costretti il più delle volte a limitarne l’acquisto o a tagliarlo al momento.

Sarebbe bello invece avere della frutta sempre a disposizione soprattutto quando la si vuole offrire a degli ospiti oppure far fare una sana merenda ai bambini.

Una gustosa e fresca macedonia da mangiare ogni volta che se ne ha voglia senza dover perdere troppo tempo per la sua preparazione non è un miraggio estivo.

In realtà mantenere la frutta tagliata fresca a lungo non è un’impresa impossibile, basta mettere in pratica pochi e semplici trucchi per ottenere risultati strabilianti.

Frutta tagliata, il segreto per conservarla

Con pratici e semplici trucchetti da mettere in pratica sarà comodissimo avere a portata di mano dell’appetitosa frutta già tagliata da mangiare ogni volta lo si desidera.

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

frutta tagliata
Frutta tagliata (foto da Pixabay di Marijana)

Innanzitutto bisogna sapere che uno dei fattori maggiormente responsabili del deperimento della frutta è l’umidità quindi se si vuole allungarne la vita occorre eliminarla.

Farlo è molto più facile di quanto si possa immaginare, basta infatti immergere la frutta in una ciotola con dell’acqua e aggiungere un cucchiaio di bicarbonato.

Dovrà essere lasciata in ammollo per circa mezz’ora e poi lasciarla asciugare per bene prima di riporla in frigo dopo averla tagliata a pezzi e riposta in un contenitore di plastica con un coperchio.

Vedrete così che senza fare il minimo sforzo la vostra frutta si conserverà molto più a lungo mantenendo intatto il suo sapore e la sua freschezza.

Per aumentarne ancora di più l’effetto potreste decidere di aggiungere anche una sorta di conservante rigorosamente naturale.

Vi sorprenderà sapere che, dopo aver tenuto la frutta in ammollo in acqua e bicarbonato, potreste ottenere risultati sorprendenti. Il segreto è semplicissimo, basta infatti solo spolverarla con un po’ di zucchero.

Le sue proprietà infatti lo fanno diventare praticamente un conservante e vi daranno l’opportunità di conservare la frutta tagliata decisamente più a lungo di quanto avreste mai immaginato di fare.

frutta tagliata
Macedonia di frutta (foto da Pixabay di Steven Bol)

È bene tenere in considerazione che non tutta la frutta può essere sottoposta ad un simile trattamento. È preferibile farlo ad esempio con pere, mele e arance mentre non ottengono gli stessi risultati banane e kiwi.

Gestione cookie