Fusilli alla capricciosa, per portare in tavola un primo gustoso che sa d’estate

I fusilli alla capricciosa è il primo perfetto da cucinare quando non si ha tempo da passare ai fornelli ma non si vuole rinunciare ad un piatto pieno di gusto

Fusilli alla capricciosa
Fusilli alla capricciosa (foto da Instagram @nutritiz_)

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI DI OGGI:

Soprattutto in questo periodo in cui arrivano i primi caldi passare del tempo ai fornelli può essere davvero una seccatura che è meglio evitare.

Di sicuro ripiegare su un panino oppure su qualcosa di preconfezionato non può darci la stessa soddisfazione a tavola che riceviamo quando siamo di fronte ad un piatto di pasta.

In questo i fusilli alla capricciosa sono perfetti per saziare la nostra voglia di gusto con un primo leggero e soprattutto semplice da fare.

Ottimo anche da mangiare freddo ci darà l’occasione di portare con noi in ufficio, o meglio ancora al mare, una vera prelibatezza.

In più questa pietanza è semplicissima e veloce da realizzare, giusto il tempo che la pasta sia cotta e porterete in tavola una vera esplosione di sapore e genuinità.

Fusilli alla capricciosa, la ricetta

I fusilli alla capricciosa sono un piatto semplicissimo che richiede il minimo sforzo per la sua preparazione riuscendo però a saziare non solo il vostro appetito ma anche la voglia di buono.

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

Fusilli alla capricciosa

Fusilli (foto da Pixabay di congerdesign)

INGREDIENTI (PER 4 PERSONE)

  • 320 g di fusilli
  • 100 g di olive nere denocciolate
  • 200 g di verdure sottaceto
  • 200 g di gamberetti
  • 200 g di pomodorini
  • Origano q.b.
  • Basilico q.b.
  • Sale q.b.
  • Pepe q.b.
  • Olio extra vergine d’oliva q.b.

Per preparare i fusilli alla capricciosa l’unico momento in cui sarete vicino ai fornelli sarà praticamente proprio quello dedicato alla cottura della pasta.

Mettete quindi sul fuoco una pentola con abbondante acqua che andrete a salare quando sarà arrivata ad ebollizione per poi buttare i fusilli.

Nel frattempo quindi potete dedicarvi agli altri ingredienti che andranno a comporre il vostro piatto.

Iniziate a inserire in una ciotola capiente i pomodorini dopo che li avrete lavati accuratamente e tagliati in piccoli pezzi. Unite quindi le olive tagliate a rondelle e le verdure sott’aceto dopo averle sgocciolate.

Dopo aver pulito i gamberetti dal loro carapace sbollentateli leggermente e scolateli per poi unirli agli altri ingredienti nella ciotola.

A questo punto non dovrete fare altro che aggiungere un filo d’olio e insaporire con le spezie unendo il sale, il pepe, l’origano e il basilico possibilmente fresco.

A questo punto i fusili saranno cotti, scolateli quindi al dente e uniteli agli ingredienti nella ciotola mescolando affinché possano arricchirsi di ogni sapore.

Fusilli alla capricciosa
Fusilli alla capricciosa (foto da Instagram @lacucinadellostivale)

Potete servire i fusilli alla capricciosa ancora caldi oppure, dopo che si saranno raffreddati, metterli in frigo per mangiarli magari in riva al mare.