Gelato alla crema: come realizzarlo in casa senza gelatiera. Una sola parola : buonissimo

Inizia più che mai la stagione del gelato. D’ora in poi se ne mangerà in grandi quantità. Ecco il gusto alla crema da fare in casa e non serve la gelatiera.

Il gelato viene certamente mangiato tutto l’anno, ma in primavera ed estate ha il picco massimo del consumo, quando ovviamente ce n’è più voglia.

gelato crema senza gelatiera
Gelato alla crema fattos enza gelatiera – CheCucino

Tra i molteplici gusti che possiamo assaporare, il gelato alla crema è uno di quelli basilari e con cui si possono fare molti abbinamenti, oltre ad essere sicuramente tra i più gettonati.

Quante curiosità sul gelato! È un alimento che possiamo mangiare sempre o da concedersi solo ogni tanto, per la linea e la salute?

Prepararlo in casa è il desiderio di tanti, sia per praticità, quando non si vuole uscire a comprarlo, ma anche per risparmiare perché soprattutto se mangiato spesso diventa un costo che si può sicuramente ridurre così.

Spesso si pensa che per ottenere un gelato di buona qualità sia necessario avere la gelatiera, e se non si intende farlo troppo frequentemente è una spesa che si preferisce non fare.Ma in realtà si può realizzare un ottimo gelato fatto in casa senza il bisogno di questo piccolo elettrodomestico. Quindi se anche non ce l’avete, ecco la ricetta che fa per voi: un gelato alla crema homemade delizioso.

Ingredienti e preparazione del gelato alla crema senza gelatiera

Buono da mangiare così semplicemente o in combinazione con un altro gusto, si può scegliere anche di arricchirlo con l’aggiunta di gocce di cioccolato o di uva passa messa precedentemente in ammollo nel rum da cui prenderà sapore.

gelato crema senza gelatiera
Bacche di vaniglia – CheCucino

INGREDIENTI (per 500 g circa di gelato)

  • 500 ml di latte intero
  • 250 ml di panna fresca
  • 4 uova intere
  • 1 bacca di vaniglia
  • 150 g di zucchero semolato

PREPARAZIONE (15  minuti circa + 12 h di raffreddamento + 6 h di riposo)

Per prima cosa bisogna prendere una pentola a sponde alte e versare il latte. Aggiungere i semi estratti dalla bacca di vaniglia per aromatizzare e unire anche la panna.

Mescoalare e portare a sfiorare il bollore su fuoco medio basso sempre girando con una frusta a mano. Poi, mentre il composto si raffredda, in una ciotola a parte sbattere le uova con lo zucchero montandole con le fruste elettriche fino ad ottenere un composto chiaro, gonfio e spumoso.

A questo punto versarlo in quello di latte e panna riportando così sul fuoco, sempre a fiamma dolce e sempre con la frusta a mano mescolare fino a quando non si addensa.Quando ha raggiunto una media densità trasferire in uno stampo in silicone o in acciaio e mettere in frezzer dove dovrà congelarsi e stare per almeno 12 ore, possiamo considerare più di una notte.

Trascorso questo tempo spezzettare il composto e versarlo in un mixer. Non rimane che frullare e ottenere così una crema.L’ultimo passaggio prevede di trasferire nuovamente il composto frullato nello stampo e mettere in freezer per altre 6 ore.

gelato crema senza gelatiera
Gelato alla crema – CheCucino

PER NON PERDERTI LE ULTIME NOTIZIE SEGUICI ANCHE SU INSTAGRAM E TELEGRAM

Infine ecco pronto il gelato che come magicamente avrà preso forma e la consistenza tipica. Prima di passare a prelevarlo e metterlo in coppette per servirlo aspettare qualche minuto che si riscaldi per facilitare l’operazione.

Gestione cookie