La forma della tazzina cambia il gusto del caffè

La forma della tazzina cambia il gusto del caffè

Gli amanti del caffè dovrebbero abbandonare le tazze tradizionali se vogliono ottenere il massimo dalla loro miscela preferita. Gli scienziati sostengono che il caffè sorseggiato da una tazza a forma di tulipano – più piccola nella parte superiore che in quella inferiore – viene messo al primo posto nelle prove di assaggio.

La ricerca ha rivelato che la forma di una tazza ha una grande influenza sull’aroma, sul gusto e sul grado di piacere della famosissima bevanda. Gli scienziati hanno capito da tempo che la forma e le dimensioni dei bicchieri influiscono sugli attributi sensoriali del vino. E anche alcune bibite sono preferibilmente gustabili da un bicchiere che da una bottiglia di plastica. Ora lo stesso meccanismo è stato riscontrato nelle tazzine da caffè in base ad alcuni test effettuati su bevitori esperti e dilettanti.

Mentre il motivo alla base della differenza di gusto rimane un mistero, il coautore dello studio Professor Charles Spence dell’Università di Oxford ha detto a ‘MailOnline’ che pensava che la differenza fosse “in gran parte psicologica… Alcuni che lavorano nel mondo del vino parlano di diverse forme di vetro che cambiano le proprietà di flusso di una bevanda sulla lingua, ma sappiamo che la forma del vetro cambia le valutazioni delle persone anche quando le proprietà del flusso rimangono le stesse.

La ricerca ha preso in esame 276 visitatori di un’esposizione di caffè in Brasile cui è stato chiesto di bere un infuso da tre tazze diverse. Le tazze erano a forma di tulipano, aperte o divise. Una tazza “aperta” è stata definita dai ricercatori come una tazza che aveva un bordo più largo della sua base, come una tradizionale tazzina di caffè in plastica. Le tazzine “divise” erano quelle con una base rientrata come una clessidra. La preferita è risultata essere quella a forma di tulipano. “Queste osservazioni concordano con la ricerca sul vino che dimostra come la forma e le dimensioni del vetro influiscono sull’aroma e sul sapore.  In definitiva – hanno concluso gli studiosi – i recipienti per bere dovrebbero essere attentamente progettati per ottimizzare l’esperienza dei consumatori sui contenuti”.

Condividi sui social
Attiva modalità lettura

Fai il login e salva tra i preferiti questo post