Non buttare le bucce di limone. Immergile nell’olio, lo faceva sempre la nonna: clamoroso

Non buttare via le bucce dei limoni, puoi riutilizzarla in questo modo e ottenere un risultato strepitoso. Immerse nell’olio sono davvero incredibili.

bucce di limone
Buccia di limone su cocktail (foto da pexels di ozge-karabal)

Il limone è sicuramente il più comune degli agrumi utilizzati e siamo generalmente abituati a spremerlo, magari per condire le insalata, e a buttar via le sue bucce.

In realtà queste possono essere riutilizzate; le bucce di limone, infatti, sono ricche di diverse proprietà benefiche e che non possono che fare bene al nostro organismo. Anche questa volta sono i vecchi trucchi delle nonne ad insegnarci come riutilizzare un prodotto che può essere molto utile al nostro benessere e non solo.

Può sembrare strano a sentirsi, ma le bucce di limone immerse nell’olio valgono davvero oro e sono incredibili. Di seguito vi spieghiamo come e perché non dovreste buttar via nulla di questo agrume.

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

Come riutilizzare le bucce di limone, tutto quello da sapere

Generalmente le bucce di limone sono utilizzate in cucina, pensiamo alla preparazione di liquori come il limoncello o quando le grattugiamo per arricchire di sapore ricette dolciarie e così via. Ebbene sono utili anche per dare vita a rimedi naturali davvero “miracolosi”.

come riutilizzare bucce di limoni
Limoni (foto da pexels di lukas)

Il trucco vero e proprio è quello di mettere insieme due ingredienti che già separatamente sono ricchi di proprietà benefiche e che messi insieme non possono che far del bene.

LEGGI ANCHE-> Limoncello fatto in casa, la vera ricetta come la vuole la tradizione campana

Immergendo delle bucce di limone nell’olio, infatti, è possibile dare vita ad un olio essenziale chiamato oleolito e che ha degli effetti davvero fantastici. Questo olio dal giallo intenso è un rimedio naturale ottimo per far rinforzare le unghie, ma anche  per curare quei fastidiosi inestetismi del contorno occhi, come borse e occhiaie.

Inoltre, grazie all’azione tonificante sul sistema circolatorio che va a stimolare la circolazione linfatica e venosa, questo olio rafforza i vasi sanguigni e fluidifica il sangue, per questo motivo è un alleato anche contro la cellulite.

olio di limone
Olio di agrumi (foto da pexels di elena-druzhinina)

Come preparare l’olio di limone

Preparare l’olio di limone è molto semplice; private tre grossi limoni della loro buccia e lasciatela essiccare, quindi versatele in un barattolo di vetro e ricopritele con un olio vegetale (va bene anche l’olio evo, ndr).

A questo punto, mettete il barattolo in un luogo fresco e buio e lasciate macerare per un mese, avendo però cura di mescolare il composto ogni giorno, per evitare la formazione di muffe. Trascorso questo tempo, filtrate il composto ottenuto e versatelo in un dispenser. Il vostro olio al limone è pronto all’uso.