Patate filanti alla Sorrentina: ricetta travolgente, perfetta in ogni occasione

Le patate filanti alla Sorrentina sono una delizia unica: si tratta di un contorno irresistibile, ideale per qualsiasi occasione da servire sia a pranzo, sia a cena. Il successo è assicurato, nessuno saprà resistere.

Patate filanti alla Sorrentina: la ricetta
Patate filanti alla Sorrentina (Foto di -Rita-👩‍🍳 und 📷 mit ❤ da Pixabay)

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI DI OGGI:

Un contorno travolgente perfetto per ogni pasto. Questo è possibile grazie alle patate filanti alla Sorrentina, bontà da batticuore con cui fare il pieno di sapore: si tratta di una delizia unica in cui le patate si fondono con la mozzarella dando vita a un contorno buonissimo.

Perfetto come antipasto, è ideale anche per pranzi e cena nonché nell’ambito di un aperitivo gourmet. In ogni caso si farà un figurone: il bis è assicurato.

Patate filanti alla Sorrentina: la ricetta

Oltre a essere buonissimo questo contorno ha il pregio di essere molto semplice da realizzare: ecco gli step di questa ricetta facilissima.

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

spiedini ripieni ricchi ricetta
Patate (Foto di Holger Langmaier da Pixabay)

INGREDIENTI

  • 250 g mozzarella
  • 700 g patate
  • 100 g parmigiano grattugiato
  • burro q.b.
  • olio extra vergine d’oliva q.b.
  • sale q.b.

PROCEDIMENTO (circa min 20 preparazione, 25 cottura)

Si parte lavando le patate per poi pelarle e tagliarle a fettine (non troppo sottili) e di seguito farle bolline in acqua salata. Vanno cotte fin tanto che sono morbide, ma evitando che si sfaldino.

Di seguito si scolano per poi – una volta raffreddate – aggiungerle in una pirofila imburrata, creando un primo strato sul quale si inserisce poi uno strato realizzato con la mozzarella tagliata a fettine. Sulla cima si aggiungono dei pezzettini di burro.

Mozzarella bufala migliore classifica
Mozzarella di Bufala (Foto da AdobeStock)

Ultimo step una bella spolverata di parmigiano reggiano: il contorno si cuoce inforno per 20 minuti a 180 gradi per poi gli ultimi 5 minuti in modalità grill per dare vita a una crosticina sulla cima: una volta che questa è dorata è pronta per essere gustata.