Perchè camminare è molto importante

Perchè camminare è molto importante

Una passeggiata al giorno toglie il medico di torno! Mezz’ora di camminata al giorno non solo aiuta a dimagrire e mantenersi in forma, ma aiuta la salute in genere: il sistema cardiovascolare, quello respiratorio e muscolare. Inoltre aiuta a tenere lontano lo stress e per di più facilita la conoscenza di persone. Nulla di meglio che una passeggiata di almeno 30 minuti al giorno!

Passeggiare in montagna o nel verde raddoppia i benefici sulla salute, ma anche in città una bella camminata fa sempre bene. A patto che sia costante e a passo svelto e accompagnata da un’alimentazione sana e corretta. In media si bruciano fino a 200 calorie con una passeggiata di mezz’ora o poco più.

Antistress – Innanzitutto camminare allontana ansia e stress, facilita l’allontanamento di tutte le preoccupazioni accumulate durante la giornata, stimola i ritmi cerebrali e contribuisce ad un senso di benessere, di motivazione e creatività, oltre ad ottimizzare l’umore.

Salute del cuore – Una passeggiata aiuta a tenere sotto controllo i livelli di zucchero, di trigliceridi e di colesterolo nel sangue. Camminare fa bene al cuore. In un camminatore abituale il cuore risulta più grosso perchè le cavità si allargano per contenere maggiori quantità di sangue in quanto le pareti, costituite da tessuto muscolare, si rinforzano e si ispessiscono. Le pareti dei vasi sanguigni divengono più elastiche consentendo una migliore circolazione sanguigna. Una passeggiata di 20 minuti al giorno per cinque giorni la settimana riduce del 12% il rischio di ipertensione e malattie cardiovascolari.

Salute dei polmoni – Passeggiare fa bene all’apparato respiratorio, i muscoli annessi alla cassa toracica si rinforzano, permettendo ai polmoni una maggior apertura e un maggior carico di ossigeno. Per rendere ancora più salutare una passeggiata sarebbe il caso di camminare nel verde, così da fare il pieno di ossigeno.

Rinforza ossa e muscoli – Fa depositare i sali di calcio che proteggono, almeno in parte, dall’osteoporosi. Quindi camminare abitualmente permette anche di prevenire l’osteoporosi. Inoltre vengono coinvolti non solo gli arti inferiori ma anche quelli superiori, tonificando i muscoli di gambe e braccia.

Condividi sui social
Attiva modalità lettura

Fai il login e salva tra i preferiti questo post