Quali sono gli orari giusti per mangiare? Ad ogni pasto il suo

Mangiare sano e scaglionando i pasti nella maniera giusta, sono i due pilastri fondamentali per un’alimentazione corretta. Ma sapete quali sono gli orari giusti per mangiare? Scopriamolo insieme.

orari pasti
orari pasti (foto di Chinnapong da Adobe Stock Photo)

Non è semplice sedersi a tavola sempre negli stessi orari. Con l’aumento della frenesia e degli impegni quotidiani, ognuno possiede orari diversi per effettuare i pasti giornalieri.

Gli esperti del settore alimentare però consigliano fortemente dei range di orari in cui fare colazione, spuntini, pranzi e cene. Tutto coadiuvato ovviamente da una sana alimentazione.

Grazie a questi consigli il nostro metabolismo gioverà delle caratteristiche e delle proprietà nutrienti delle pietanze. Se dunque volete irrigidire un po’ gli orari dei pasti, ecco quando gli esperti consigliano di mangiare.

A che ora e cosa si dovrebbe mangiare?

Tutti i consigli e le conoscenze che verranno forniti in questo articolo, sono tratti da studi effettuati dal Journal of the Academy of Nutrition and Diethetics.

orari pasti
orari pasti (foto di Andrey Popov da Adobe Stock Photo)

Colazione

È acclarato da tempo ormai che la colazione è il pasto più importante della giornata: fornisce infatti tutte le energie necessarie per affrontare al meglio la giornata.

L’idea principale che circola tra i nutrizionisti è che l’orario giusto per effettuare la colazione è tra le 5 e le 10. Un’ altra scuola di pensiero invece consiglio tra le 7 e le 8.

Prendete per buona la prima fascia oraria dato che è la più comune. Cosa mangiare a colazione? Principalmente fibre, proteine e calcio. Dunque latte o yogurt, frutta, cereali o avena oppure fette biscottate con miele o marmellata.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE -> Stress e tensione, cosa mangiare per vivere più sereni

Spuntino

A metà mattinata è normale che venga un po’ di fame: è giunto dunque il momento per uno spuntino. Il range orario corretto per effettuare questo mini pasto è tra le 10 e le 11.

Lo spuntino permette di placare la fame e preparare lo stomaco per il pranzo. Cosa mangiare? Uno yogurt se non l’avete ingerito a colazione, frutta secca o un pacchetto di crackers.

Evitate se possibile gli snack in confezione: sono ipercalorici e forniscono troppe energie. Se siete amanti del caffè, potrete tranquillamente berne una tazzina.

Pranzo

Fabbisogno giornaliero: tutto quello da sapere
Pranzo (Foto di Andrea Piacquadio da Pexels)

A meno che non possiate fare altrimenti, è ingentemente sconsigliato svolgere il pranzo prima delle 13. Difatti, l’orario di questo pasto corretto è tra le 13 e le 15. 

Cosa mangiare a pranzo? Pasta con poco pomodoro o all’olio (meglio se integrale), pesce bianco, verdure a foglia, carne bianca oppure uova o legumi.

Dopo pranzo, lasciatevi rilassare da una bella tazza di tè: gli infusi favoriscono di gran lunga la digestione e il benessere dello stomaco.

Merenda

Molti sostengono che la merenda è roba da bambini: tutt’altro! È un pasto molto importante poiché interpone i brontolii dello stomaco tra pranzo e cena. L’orario del pasto corretto è tra le 16 e le 17, a quanto riportano i nutrizionisti.

Se non sapete cosa mangiare, seguite questa lista: frutta secca, come noci che aumentano l’energia, oppure uno yogurt magro.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE -> Dieta dimagrante: tutta la verità sulla prima colazione

Cena

L’orario del pasto esatto è tra le 19 e le 21. Se invece andate a letto molto tardi, potrete estendere l’orario fino alle 22. È sconsigliatissimo mangiare dopo questo momento poiché si rischia di andare a letto senza aver digerito completamente.

Cercate di rimanere il più leggeri possibile: zuppa, pesce o carna bianca e poca verdura.