Risotto dell’imperatore, l’unione di salsiccia, zafferano e funghi in un mix perfetto e gustoso

Cremoso, gustoso e profumato, il risotto dell’imperatore è l’unione di sapori in un mix perfetto, esaltati da un procedimento ricco di tecnica da veri chef. Segui i passaggi e scopri i segreti.

Risotto dell’imperatore (Foto di Jeferson Urias Urias da Pixabay)

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI DI OGGI:

  1. Torta versata due strati mele e marmellata, soffice, deliziosa e semplice da preparare
  2. Parmigiana di melanzane super veloce con friggitrice ad aria, leggera e gustosa
  3. Bagnet verd, la salsa verde che accompagna i tuoi piatti per un gusto e una presentazione da chef

Segui tutti i passaggi nel corretto ordine, in questo modo i tempi sono ottimizzati e soprattutto ogni passaggio ha una ragione chimica che ne giustifica il procedimento. E’ in questi passaggi che si nascondono i segreti degli chef.

I funghi hanno effetti antiossidanti e antinfiammatorie. Anche lo zafferano ha proprietà antiossidanti ed anche sudorifere e carminative limitando il ristagno di gas intestinale. Il riso, ricco di fibre è indicato nelle diete perché induce il senso di sazietà.

Ingredienti e preparazione del risotto dell’imperatore

Ingredienti per 4 persone. Tempo di preparazione: 50 minuti. Ogni volta che aggiungi il brodo al riso, alza la fiamma, quando ricomincia a bollire, abbassa la fiamma. In questo modo la temperatura tenderà a rimanere alta.

Il burro deve rimanere in frigo fino all’ultimo istante in modo che sia freddo quando andrai ad aggiungerlo. Ancora meglio se rimane nel congelatore. La tostatura del riso contribuirà ad ottenere un riso cremoso ma non scotto.

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

Risotto dell’imperatore: funghi, zafferano, salsiccia (Foto di stockking freepick)

INGREDIENTI

Per il brodo:

  • 100 gr di carota
  • 80 gr di sedano
  • 100 gr di cipolla
  • 30 gr di porcini secchi
  • 2 pomodorini
  • 1 spicchio d’aglio
  • un litro e mezzo di acqua
  • sale

Per il risotto:

  • 320 gr di riso del tipo vialone nano
  • 300 gr di porcini o altri funghi, anche un mix
  • 320 gr di salsiccia
  • 40 gr di burro
  • 50 gr di parmigiano reggiano
  • prezzemolo
  • 1 cipolla
  • 1 spicchio di aglio
  • pepe
  • olio extra vergine di oliva

PREPARAZIONE

Comincia a preparare il brodo, lava e pulisci, carota, sedano e cipolla e tagliali grossolanamente. Sbuccia l’aglio, taglia i pomodorini e metti il tutto in una pentola, con un litro e mezzo di acqua salata. Quando inizia a bollire, aggiungi i funghi e poi il sale. Copri e lascia cuocere per 20 minuti.

Nel frattempo, lava il riso sotto l’acqua corrente fino a quando non diventa limpida. Togli eventuali scorie che galleggiano e scolalo. Togli il budello alla salsiccia e mescolala, sgranandola e poi mettila da parte. Pulisci e taglia i funghi a dadi, falli cuocere  in un filo di olio, aggiungi il sale e mescola.

Appena cominciano ad attaccarsi aggiungi un mestolo di brodo e lascia cuocere ancora qualche minuto. In una padella versa il riso a secco e fallo tostare, poi mettilo da parte. Lava e pulisci la cipolla, sminuzzala finemente e falla soffriggere in una padella a bordi alti, con un filo di olio.

Appena diventa trasparente, aggiungi la salsiccia e falla cuocere, poi versa il riso. Mescola e lascia cuocere. Nel frattempo filtra il brodo, mettendo da parte le verdure. Quando si asciugano i grassi della salsiccia, aggiungi il vino e alza la fiamma. Mescola finché non si asciuga.

Versa due mestoli di brodo nel riso e, mescolando in continuazione, fallo asciugare. Poi aggiungi altri due mestoli di brodo. Prosegui ripetendo questo passaggio, come in un qualunque altro risotto, fino a quando il riso non arriva a cottura.

Risotto dell’imperatore decorato con funghi e prezzemolo (Foto di atlascompany freepik)

Prima di spegnere, meglio se in coincidenza con l’ultima aggiunta di brodo, aggiungi lo zafferano e mescola. Spegni la fiamma, aggiungi il prezzemolo e mescola. Aggiungi il parmigiano e mescola. Infine aggiungi il burro e mescola. Impiatta, decora con pezzi di funghi più grandi e servi in tavola.