Scaloppine alla pizzaiola, con questo ingrediente cambia veramente tutto

Le scaloppine alla pizzaiola sono un delizioso secondo piatto di origine napoletana. Semplici e buone con questo ingrediente saranno ancora più goduriose.

scaloppine al sugo
Scaloppine alla pizzaiola con mozzarella (foto da Pinterest da Il Caldo sapore del sud)

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI DI OGGI:

Le scaloppine alla pizzaiola sono un secondo piatto super godurioso. La loro origine è sicuramente napoletana ma ha conosciuto nel corso degli anni diverse reinterpretazioni. Il successo di questo piatto sta, oltre che nella semplicità di esecuzione, anche nel fatto che una volta pronto può diventare facilmente anche un condimento per la pasta.

Parliamo, quindi, delle classiche scaloppine di carne che questa volta sono cotte nel sugo, una ricetta che potremmo definire ruba scarpetta perché è inevitabile accompagnarle con il pane. Un secondo piatto velocissimo da preparare anche all’ultimo, quindi ottimo salvacena che si può rendere ancora più godurioso con l’aggiunta di un ingrediente.

A Napoli, infatti, una delle diverse varianti del piatto prevede di aggiungere, quasi a termine della cottura della corna, la mozzarella. A questo punto sarà proprio impossibile resistergli.

PER NON PERDERTI  NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

Scaloppine alla pizzaiola con mozzarella

Quella delle scaloppine alla pizzaiola con mozzarella è sicuramente una ricetta che vi permetterà di preparare la carne in maniera diversa dal solito, conquistando i palati di tutta la famiglia.

scaloppine alla pizzaiola con mozzarella
Passata di pomodoro (foto da Adobestock)

INGREDIENTI

  • 6 fettine di carne di vitello (o se preferite altro taglio di carne)
  • 500 g di polpa di pomodoro
  • 100 g di mozzarella
  • 1 spicchio di aglio
  • Rosmarino qb.
  • Sale e pepe qb.
  • Burro qb.
  • Olio evo qb.
  • Basilico qb.
  • Farina qb.
  • Salvia qb.

PROCEDIMENTO (circa 20 minuti)

Per preparare le scaloppine alla pizzaiola con la mozzarella iniziate disponendo le fettine di carne su di un tavolo di lavoro pulito e, una volta coperte con un foglio di carta forno, battetele con batticarne per renderle leggermente più sottili.

A questo punto, ad una ad una impanate le fettine di vitello in un piatto con la farina e lasciatele cuocere in padella con un filo di olio, uno spicchio d’aglio sbucciato e un po’ di burro, quindi salate e pepate a piacere.

Una volta rosolata la carne, spostatela dalla padella e tenetele al caldo; sempre nella stessa padella dove avrete cotto la carne, aggiungete un filo di olio evo e versate la polpa di pomodoro, aggiungete anche rosmarino, salvia e lasciate cuocere a fuoco dolce per 10 minuti.

Nel frattempo tagliate la mozzarella a fette e tenetele da parte. Una volta pronto il sugo, rimettete la carne in padella e lasciatela insaporire per qualche minuto.

mozarrella
Mozzarella a fette (foto da pexels di kampus-production)

Una volta ristretto il sugo, aggiungete su ogni fettina di carne una fetta di mozzarella, abbassate al minimo la fiamma, coprite con il coperchio e lasciate sul fuoco giusto il tempo che la mozzarella si sciolga.

Servitele poi ben calde, decorate con basilico fresco e accompagnate ovviamente da pane.