Super vellutata di Benedetta Parodi. C’è un trucco: svelato l’ingrediente segreto

Benedetta Parodi ha lasciato il segno con una vellutata facilissima. Un piatto nel segno dell’autunno a cui è molto legata in quanto le ricorda un momento speciale.

benedetta parodi ricette
Benedetta Parodi (foto dall’account Instagram @ziabene)

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI DI OGGI:

Un piatto nel segno del colore e del gusto autunnale. Benedetta Parodi si è cimentata in una ricetta in linea con la stagione: si tratta di una vellutata di zucca, molto cremosa. Oltre che buona è davvero scenica, ma comunque facilissima da preparare.

Un piatto a cui la nota cuoca e conduttrice è molto legata. Si tratta di un proposta da urlo che lei si è gustata durante le secondo nozze celebrate con lo storico compagno Fabio Caressa. 

Vellutata di Benedetta Parodi: la ricetta

Questa ricetta è facilissima da realizzare. La vellutata della zucca è un delizia da urlo da cucinare in tempi record con cui salvare il pasto in ogni occasione. A renderla così buona è un ingrediente: lo zenzero, spezia buonissima con cui dare un sacco di sapore.

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Benedetta Parodi (@ziabene)

INGREDIENTI

  • 100 g lenticchie
  • 600 g zucca
  • radice zenzero
  • 2 carote
  • cipolla rossa
  • 1 pezzo sedano
  • olio q.b.
  • peperoncino q.b.

PROCEDIMENTO

Si parte sciacquando le lenticchie e pulire la zucca e carote. Tutti gli ingredienti vanno messi all’interno di una pentola (se lo zenzero non piace se ne può mettere di meno): il tutto va fatto bollire per mezz’ora con il coperchio aggiungendo dell’acqua. Il tutto deve diventare morbido e l’acqua evaporata.

Benedetta Parodi scatto rivelatore
Benedetta Parodi (Foto da Instagram)

La vellutata va poi tritata nel frullatore ed ecco che questa delizia irresistibile è pronta. Una volta raffreddata si può impattare con i semi di zucca oppure in alternativa dei crostini o ancora mandorle a pezzettini. Un filo d’olio può essere gustata: è perfetta sia a pranzo, sia a cena anche se si è a dieta in quanto è molto leggera.