Tagliere pieno di batteri? Non ti serve il detersivo | Solo così lo pulirai davvero

Per eliminare i batteri dal tuo tagliere, puoi tranquillamente non usare il detersivo: con questo metodo, lo pulirai veramente.

Tagliere batteri pulirai
Tagliere di legno (Foto da Adobe)

Nelle proprie abitazioni, le persone tendono ad avere oggetti di ogni tipo per fronteggiare qualsiasi attività domestica.

Gli utensili da cucina, ad esempio, sono di fondamentale importanza dal momento che sono legati al cibo. Ci sono ad esempio le pentole (per cuocere gli alimenti), le posate, gli utensili vari, le stoviglie, i recipienti e altri attrezzi.

Il tagliere, ad esempio, è un utensile che serve per tagliare il cibo. Ha diverse funzioni: permette di ricreare una barriera tra la superficie e l’alimento, ammortizza i colpi (e quindi serve per preservare il materiale delle proprie cucine e dei propri tavoli) ed esalta alcuni preparati serviti ad esempio durante un pranzo con gli amici.

I taglieri, spesso e volentieri, sono dotati di una forma rettangolare e hanno un manico per impugnare o appendere l’oggetto in questione.

Attenzione però: anche il tagliere va assolutamente pulito ed igienizzato. L’utensile in questione potrebbe essere pieno di batteri: con questo metodo, lo pulirai alquanto velocemente.

Tagliere pieno di batteri? Usa questo metodo: lo pulirai veramente

Se il vostro tagliere è pieno di batteri, non disperatevi: con il metodo che stiamo per analizzare, lo pulirai in un batter d’occhio.

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

Tagliere batteri pulirai
Tagliere di legno (Foto da Adobe)

LEGGI ANCHE: Chiara Maci, lei il panettone lo preferisce salato: quello con salsiccia e friarielli è speciale

Se lavate il tagliere con acqua e detersivo, i batteri non verranno eliminati del tutto e quindi potrebbero addirittura proliferare.

Vi servirà semplicemente un po’ di sale. Cospargete questo fantastico prodotto marino (magari il sale grosso) e strofinate sul tagliere mezzo limone, riproducendo una sorta di scrub facciale. Fate agire per mezz’ora e risciacquate in acqua calda.

In alternativa, potete anche usare l’aceto bianco. Lasciate il tagliere in ammollo per un quarto d’ora, poi risciacquate.

LEGGI ANCHE: Lionel Messi vince anche ai fornelli. Imbattibile tranne per una cosa | Non ci credeva nessuno

Tagliere batteri pulirai
Tagliere di legno (Foto da AdobeStock)

Anche il bicarbonato è un ottimo alleato nella lotta contro germi e batteri. Come usarlo? Proprio come con il sale, cospargetelo sul tagliere e aggiungete qualche goccia di limone. Risciacquate e il gioco è fatto.