Vino: se compri questo stupirai tutti. Piace anche a Gorge Clooney

Si tratta di un vino rosso con denominazione DOC prodotto in provincia di Verona. Una vera garanzia apprezzata anche da star estere.

Come dice il galateo, se siete invitati a cena a casa di qualcuno non potete presentarvi a mani vuote. Una buona idea sarebbe quella di portare una bottiglia di vino, ma a quel punto parte il dilemma: rosso o bianco? E soprattutto tra i tantissimi tra cui si può scegliere per quale optare? Qui vi consigliamo uno dei vini più buoni e che ci invidiano all’estero. Insomma un vero colpo sicuro che stupirà tutti.

vini rossi quale scegliere
Quale vino scegliere? -CheCucino

In Italia si producono qualcosa come 65 milioni di ettolitri di vini tra bianchi (i più prodotti, ndr), rossi e rosati. Un vero e proprio record mondiale, per non parlare del fatto che molti di questi sono etichette di qualità come DOP o DOC che ci invidiano nel resto del mondo.

PER ESSERE SEMPRE AGGIORNATO SEGUICI ANCHE SUI CANALI SOCIAL INSTAGRAM E TELEGRAM

È quello che succede, per esempio, con un vino rosso prodotto in provincia di Verona e particolarmente amato da una star hollywoodiana che non ha certo bisogno di presentazioni. Ecco, quindi che tra i vini preferiti di George Clooney c’è il Valpolicella vino rosso con Denominazione di Origine Controllata. Del resto non è nuovo l’amore dell’attore per il nostro paese che sul Lago di Como ha acquistato una casa in cui ha ospitato tra gli altri anche i fuggitivi reali in viaggio di nozze, Harry e Meghan.

Non è un caso che proprio questo sia il vino preferito di Clooney, parliamo infatti di un rosso delizioso che si abbina a più piatti.

Come nasce e come abbinare il Valpolicella

Esistono diverse varianti di Valpolicella, ma partiamo col dire che nella zona in cui si colpiva e produce, cioè nei comuni a nord di Verona siamo quindi in Veneto, già in epoca romana si produceva un vino rosso molto apprezzato dai romani e servito alla corte dell’imperatore nonché declamato da letterati come Virgilio e Svetonio.

vino rosso
Calice di vino rosso -CheCucino

Il Valpolicella viene prodotto mediante uve autoctone tra cui la Corvina, Rondinella e la Molinara. Il processo di produzione prevede un processo di fermentazione in grandi vasche di acciaio inox a cui segue un lungo periodo di maturazione in botti di legno e che deve essere almeno di 12 mesi.

A seconda poi dei comuni di produzione, la maturazione nelle botti e il grado alcolico dei vini, possiamo distingue i vari tipi di Valpolicella: variante classica, ma anche Superiore, Ripasso, Ripasso superiore, classico superiore e così via.

Ma come abbinare questo vino?

varianti di valpolicella
Brindisi con vino rosso -CheCucino

Il Valpolicella si accompagna bene a piatti particolari come la carbonara e l’amatriciana, ma è perfetto anche con le carni rosse soprattutto l’arrosto, senza dimenticarsi formaggi come Parmigiano Reggiano e Grana Padano. Se, infine, preferite il pesce, allora provatelo con le vongole o un’insalata di mare.

Impostazioni privacy