6 abitudini igieniche che sarebbe meglio modificare

6 abitudini igieniche che sarebbe meglio modificare

Alcune abitudini igieniche personali possono risultare errate, lo sporco si annida in zone che a volte non immaginiamo e compiamo dei gesti abitudinali che spesso risultano poco proficui. Vediamo insieme alcuni consigli provenienti da alcuni studi e ricerche, ovviamente senza voler creare troppi allarmismi o pretendere di voler cambiare certe usanze.

hairdresser-1179465_1280

1. Lo shampoo tutti i giorni fa male: secondo uno studio americano fare lo shampoo aiuta a togliere il sebo, ma le ghiandole del cuoio capelluto ne producono ancora di più. L’ideale sarebbe fare lo shampoo 2 o 3 volte a settimana ed usare un prodotto delicato indicato per un uso frequente.

washing-machine-943363_640

2. Lavatrice covo di germi: secondo una ricerca condotta dall’Università dell’Arizona ogni bucato può trasmettere fino a 100 milioni di Escherica Coli in acqua che vengono trasferiti sul prossimo bucato. L’unica soluzione sarebbe lavare i panni ad una temperatura (impossibile) di 150°C ed evitare che resti umida.

ThinkstockPhotos-185926263

3.Cibo a terra: quando una porzione di cibo cade involontariamente a terra basta un istante per calamitare il 99% dei germi sul pavimento. Quindi meglio cestinare anche se siete tra quelli che subito afferrano il cibo da terra nella speranza di aver fatto in tempo ad evitare che si sporcasse.

lenti_contatto_contenuti

4. Lenti a contatto: per igienizzare le vostre “lentine” non basta solo l’acqua. Inoltre assicuratevi che non siano umide al momento di indossarle perché i germi prolificano più facilmente sulle superfici umide.

water

5. Il water: ricordate sempre di chiudere il coperchio del water, perché i germi fecali possono disperdersi nell’aria fino a sei metri e posarsi su qualunque superficie, compreso lo spazzolino da denti.

asciugatore_elettrico-300x249

6. Asciugatori per le mani: nei bagni pubblici spesso troviamo gli asciugatori che proiettano aria calda. Secondo alcune ricerche in questo modo le nostre mani diventano delle autentiche calamite per i germi, quindi meglio sempre optare per gli asciugamani di carta.

 

Condividi sui social
Attiva modalità lettura

Fai il login e salva tra i preferiti questo post