6 alimenti che combattono la stitichezza

6 alimenti che combattono la stitichezza
LA PREPARAZIONE

La stitichezza o stipsi è causata dal movimento troppo lento del materiale digerito attraverso il colon, che determina una eccessiva quantità di acqua assorbita dall’intestino, o a volte addirittura da una insufficiente assunzione di liquidi. Non è una malattia, ma un disturbo che può essere facilmente risolto con una dieta appropriata, ricca di fibre, o con alcuni rimedi naturali. Nei casi più acuti bisogna ricorrere ai lassativi. Solitamente si parla di stipsi quando si evacua meno di tre volte a settimana.

ThinkstockPhotos-465695923

Ci sono dei cibi che sono in grado di combattere la stitichezza. Vediamo insieme quali sono.

barbabietola

1. Barbabietole: tra i cibi anti-stitichezza per eccellenza ci sono le barbabietole e le verze: è possibile consumarle bollite anche ogni giorno, nella quantità di 100-150 grammi. Esse svolgono anche un’azione diuretica e sono ricche di acido folico, utile in gravidanza e per la prevenzione di malattie cardiovascolari.

vincotto-fichi

2. Gocce di fico: L’estratto aiuta a ripulire l’intestino e ne ripristina la regolare funzionalità, prevenendo colite e gastrite. Bastano 30 gocce diluite in mezzo bicchiere di acqua naturale a temperatura ambiente, a stomaco vuoto, e dopo qualche giorno si vedranno i primi risultati.

carrube

3. Carrube: le carrube aiutano sia a curare che a prevenire la stipsi: si possono mangiare 2-3 carrube al giorno, oppure usare la loro farina che si può aggiungere al latte della prima colazione.

prugne

4. Prugne: sono probabilmente il rimedio naturale lassativo più conosciuto, e forse il più efficace, sia se mangiate fresche sia in forma essiccata. Inoltre abbassano il colesterolo e il rischio di contrarre malattie cardiovascolari.

cocco

5. Cocco: il latte di cocco elimina le infiammazioni dell’intestino, idrata e stimola l’evacuazione. Si può bere liscio o come frullato insieme a due albicocche mature, due susine e un cucchiaio di crusca.

Acqua: bere molta acqua (almeno 2 litri al giorno) aiuta il corretto funzionamento dell’organismo e aiuta a trasportare le tossine lungo l’intestino e al di fuori dell’organismo.

 

Attiva modalità lettura

Fai il login e salva tra i preferiti questo post