Alimentazione, i cinque pilastri per restare in forma anche in vacanza

In vacanza il rischio di mettere su qualche chilo è piuttosto alto: i cinque pilastri da seguire per restare in forma.

Alimentazione cinque pilastri restare forma
Tavolini sul mare (Foto di Dabobabo per AdobeStock)

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI DI OGGI:

  1. Cuocere le patate in tempi record: trucchetto sbalorditivo, risultato pazzesco
  2. Lavastoviglie, il miglior orario per accenderla: il segreto per risparmiare in bolletta
  3. Insalata di riso tonno e pomodori, utilizza il riso più consigliato

Finalmente ci siamo: dopo un lungo anno, le vacanze sono dietro l’angolo. Lo stress e la stanchezza della quotidianità sta per essere spazzata via da splendide giornate di relax.

Come al solito, c’è chi preferisce rilassarsi in montagna e c’è chi ama andare al mare, magari in un villaggio turistico per divertirsi o in un hotel sul mare per staccare completamente la spina.

Il problema delle vacanze è che si tende a sottovalutare il ruolo dell’alimentazione: qualcuno mangia come se non ci fosse un domani mentre altri si lasciano andare agli eccessi.

In realtà, esistono alcuni pilastri fondamentali per restare in forma anche nel corso della vacanza: vediamo insieme quali sono.

Alimentazione, i cinque pilastri per restare in forma anche in vacanza

Iader Fabbi è un biologo e nutrizionista che ha scritto il libro ‘L’indice di equilibrio’. L’esperto ha fornito alcuni consigli per non rischiare di perdere la propria forma fisica. Il biologo si è concentrato in particolare sui cinque pilastri per restare in forma.

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

Alimentazione cinque pilastri restare forma
Patatine fritte in spiaggia (Foto di Peggy_Marco per Pixabay)
  • Per prima cosa, l’esperto suggerisce di prenotare una mezza pensione rispetto alla pensione completa. Per non rischiare troppi eccessi, meglio fare una ricca colazione e una buona cena (magari con un bicchiere di vino), optando per un piccolo toast o per un po’ di frutta a pranzo. Con questa scelta, la vostra linea vi ringrazierà.
  • La prima colazione è di fondamentale importanza: le strutture ricettive propongono buffer meravigliosi. Via libera a uova e salumi: mangiandoli, vi sentirete sazi più a lungo.
  • Abbinate proteine e carboidrati: con il giusto equilibrio anche con i nutrienti, rischierete di tornare a casa addirittura con uno stato di forma migliore rispetto alla partenza.
  • Anche in vacanza gli spuntini sono di fondamentale importanza: vi permetteranno di non farvi arrivare a cena affamati. La scelta deve ricadere su cibi salutari, come yogurt, frutta fresca, frutta secca o formaggi.
  • Il movimento resta di fondamentale importanza: anche se non volete fare allenamenti fin troppo pesanti, non rinunciate mai a qualche piccolo esercizio, ad una camminata o ad una splendida nuotata.
Alimentazione cinque pilastri restare forma
Ristorante sul mare (Foto di PublicDomainPictures per Pixabay)

Ovviamente la principale regola è quella di non farsi ossessionare da brutti pensieri: soprattutto in vacanza non si può mai rifiutare una magnifica cena in compagnia in un magico ristorantino in riva al mare.

Gestione cookie