Amido di mais, usalo così sui vestiti: come nuovi, trucchi miracolosi

Per rendere i propri vestiti perfetti arrivano trucchi incredibili: tutto merito dell’amido di mais, risultati garantiti.

Vestiti: trucchetto sbalorditivo
Vestiti (Foto di EVG Kowalievska di Pexels)

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI DI OGGI:

Macchie, lavaggi aggressivi, cattivi odori, pieghe fastidiose, tessuti rovinanti dal tempo. I vestiti, nonostante i lavaggi, possono dare del filo da torcere e se non curati con attenzione lo dimostrano subito con un aspetto poco curato.

Anzi lavarli troppo e con prodotti aggressivi può portare all’effetto contrario con tanto di capi rovinati, facendo durare la loro vita pochi mesi. Per allungarla arrivano una serie di rimedi facilissimi, molto economici da realizzare.

Protagonista assoluto è l’amido di mais: si tratta di un ingredienti che hanno tutti in cucina, ma che non serve solo per cucinare.

Amido di mais, usalo così sui vestiti: trucchi sbalorditivi

Grazie a facili step con l’amido di mais si dà vita una nuova vita ai propri vestiti con risultati stratosferici.

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

Amido di mais: gli usi
Amido di mais (screenshot da Pinterest @nonsoloriciclo)

Alleato per avere capi perfetti nella fase della stiratura. Momento spesso odiato, l’amido di mais viene in aiuto quando si stira dando vita a una miscela antipiega grazie a cui liberarsi dalle grinze: queste sono onnipresenti sulle camicie.

In commercio esistono tanti prodotti in questo senso, ma spesso esosi: invece con l’amido di mais si potrà risparmiare avendo un risultato effetto wow aggiungendolo con dell’acqua – evitando i grumi – da versare in uno spray per poi spruzzarlo sul capo prima di stirare.  Se avanza la miscela va conservata in un luogo asciutto per un mese.

Altra funzione dell’amido di masi è quello di dire addio alle macchie: si cosparge sul tessuto macchiato per poi lasciarlo agire per una decina di minuti per poi passare alla fase di lavaggio.

Altra possibilità sta nella rendere profumati i vestiti aggiungendolo all’aceto bianco per poi fare bollire il tutto.

mantecare il risotto con la fecola di patate
Fecola di patate (foto da Adobestock)

Nel composto creato si mettono in ammollo i tessuti, lasciando i vestiti immersi per mezz’ora. Di seguito si passa al lavaggio: grazie a questa miscela si dice addio ai cattivi odori eventuali, ricorrenti in queste giornate afose in cui la sudorazione è costante e pertanto è un rimedio da non far mancare nella fase di pulizia dei capi.

Gestione cookie