Aspic di frutta

PREPARAZIONE: 10 minuti COTTURA:
Aspic di frutta: la preparazione

PRESENTAZIONE

L’aspic è un piatto basato sull’incorporazione di vari ingredienti in gelatina. Può essere una portata salata, come nel caso dell’aspic realizzato con brodo di carne, o un dolce al cucchiaio, o a base di frutta come nel caso che vi illustriamo di seguito. Gli aspic di frutta sono un buon modo per fare mangiare la frutta anche ai bambini che solitamente saltano questo prezioso alimento che conferisce vitamine e antiossidanti importanti per l’organismo.

Tra gli ingredienti necessari c’è anche l’agar-agar, ricavato da alghe rosse: la gelatina prodotta dall’agar-agar ha un sapore quasi impercettibile ed è ricca di minerali. Viene impiegato nella preparazione di gelatine per dessert e aspic, poiché ha la proprietà di non alterarne il sapore naturale. Viene assorbita in minima parte dall’organismo, quindi non fornisce alcun apporto calorico.

INGREDIENTI

  • 250 ml di acqua
  • Frutta a piacere q.b.
  • 500 ml di acqua di cocco
  • Il succo di mezzo limone
  • 3 bustine di agar-agar
  • 4 cucchiai di zucchero di canna

PROCEDIMENTO

Tagliate la frutta che preferite secondo i vostri gusti, cercando di conferire una forma “scenografica” e abbinando colori divertenti. In un pentolino mettete l’acqua di cocco, l’acqua, lo zucchero (quantità a vostro piacimento) il succo di limone e la giusta dose di Agar Agar (leggete le indicazioni sulla confezione).

Fate bollire e mescolate senza fermarvi, poi fate sobbollire per qualche minuto. Spegnete la fiamma e versate due cucchiai di liquido negli stampini. Fate raffreddare a temperatura ambiente per qualche minuto e formate il primo strato di frutta. Aspettate che si rapprenda e formate un secondo strato di frutta e così via fino a riempire completamente gli stampini di frutta e gelatina.

Qualora il liquido dovesse solidificarsi durante la creazione degli strati potete rimettere un’altra volta sul fuoco e far bollire una seconda volta. Lasciate intiepidire gli aspic a temperatura ambiente, dopo di che riponete in frigo per un’ora. Una volta solidificati per bene sformate gli aspic e decorate come meglio volete, magari con della frutta fresca. Portate in tavola e… buon appetito!

Attiva modalità lettura

Fai il login e salva tra i preferiti questo post

Aspic di frutta

Aspic di frutta
LA PREPARAZIONE

PRESENTAZIONE

L’aspic è un piatto basato sull’incorporazione di vari ingredienti in gelatina. Può essere una portata salata, come nel caso dell’aspic realizzato con brodo di carne, o un dolce al cucchiaio, o a base di frutta come nel caso che vi illustriamo di seguito. Gli aspic di frutta sono un buon modo per fare mangiare la frutta anche ai bambini che solitamente saltano questo prezioso alimento che conferisce vitamine e antiossidanti importanti per l’organismo.

Tra gli ingredienti necessari c’è anche l’agar-agar, ricavato da alghe rosse: la gelatina prodotta dall’agar-agar ha un sapore quasi impercettibile ed è ricca di minerali. Viene impiegato nella preparazione di gelatine per dessert e aspic, poiché ha la proprietà di non alterarne il sapore naturale. Viene assorbita in minima parte dall’organismo, quindi non fornisce alcun apporto calorico.

INGREDIENTI

  • 250 ml di acqua
  • Frutta a piacere q.b.
  • 500 ml di acqua di cocco
  • Il succo di mezzo limone
  • 3 bustine di agar-agar
  • 4 cucchiai di zucchero di canna

PROCEDIMENTO

Tagliate la frutta che preferite secondo i vostri gusti, cercando di conferire una forma “scenografica” e abbinando colori divertenti. In un pentolino mettete l’acqua di cocco, l’acqua, lo zucchero (quantità a vostro piacimento) il succo di limone e la giusta dose di Agar Agar (leggete le indicazioni sulla confezione).

Fate bollire e mescolate senza fermarvi, poi fate sobbollire per qualche minuto. Spegnete la fiamma e versate due cucchiai di liquido negli stampini. Fate raffreddare a temperatura ambiente per qualche minuto e formate il primo strato di frutta. Aspettate che si rapprenda e formate un secondo strato di frutta e così via fino a riempire completamente gli stampini di frutta e gelatina.

Qualora il liquido dovesse solidificarsi durante la creazione degli strati potete rimettere un’altra volta sul fuoco e far bollire una seconda volta. Lasciate intiepidire gli aspic a temperatura ambiente, dopo di che riponete in frigo per un’ora. Una volta solidificati per bene sformate gli aspic e decorate come meglio volete, magari con della frutta fresca. Portate in tavola e… buon appetito!

Attiva modalità lettura

Fai il login e salva tra i preferiti questo post