Bacca di biancospino: un rimedio naturale contro il colesterolo

Bacca di biancospino: un rimedio naturale contro il colesterolo

di Ivana Tramontano

Il colesterolo alto può bloccare i vasi sanguigni e aumentare il rischio di una persona di avere problemi cardiaci o ictus. Quindi cosa si può fare per abbassare il colesterolo? Prendere un certo integratore si è dimostrato efficace.

Il colesterolo alto è causato da una dieta povera, mancanza di esercizio fisico e sovrappeso, ma può essere ridotto attraverso alcuni semplici cambiamenti nello stile di vita. Mangiare meno cibi grassi, allenarsi di più, smettere di fumare e ridurre l’alcol può aiutare a ridurre il colesterolo. Un altro modo, dimostrato negli studi, è quello di assumere la bacca di biancospino. Le bacche di biancospino sono piccoli frutti che crescono su alberi appartenenti al genere Crataegus.

Alcuni studi hanno indicato che l’estratto di biancospino può migliorare i livelli di grasso nel sangue. Due tipi di grassi sempre presenti nel sangue sono colesterolo e trigliceridi. I livelli normali sono considerati sani e svolgono un ruolo importante nella produzione di ormoni. Se la placca continua ad accumularsi, potrebbe bloccare completamente un vaso sanguigno e causare infarto o ictus.

Nello studio , ai topi sono state somministrate due diverse dosi di estratto di biancospino e si è scoperto che avevano livelli più bassi di colesterolo totale e LDL (cattivo) e livelli di trigliceridi vivi inferiori dal 28 al 47%, rispetto ai topi che non avevano ricevuto l’estratto. Un altro studio condotto su topi con una dieta ad alto contenuto di colesterolo ha mostrato che l’estratto di biancospino e la simvastatina con farmaci per abbassare il colesterolo hanno ridotto il colesterolo totale e i trigliceridi. L’estratto ha anche ridotto il colesterolo LDL (cattivo). I ricercatori hanno notato che sono necessari ulteriori studi sull’uomo per valutare l’effetto dell’estratto di biancospino sui grassi nel sangue.

Altri modi per abbassare il colesterolo

Cerca di mangiare più pesce grasso, come sgombro e salmone, riso integrale, pane e pasta, noci e semi, frutta e verdura. Cerca di mangiare meno carne, salsicce e carne grassa, burro, strutto, panna e formaggio a pasta dura, come cheddar, torte e biscotti e cibi che contengono olio di cocco o olio di palma. Si consiglia inoltre di fare almeno 150 minuti di esercizio a settimana, oltre a smettere di fumare. Il fumo può aumentare il colesterolo e aumentare la probabilità di avere gravi problemi come infarti, ictus e cancro.

Attiva modalità lettura

Fai il login e salva tra i preferiti questo post