Bevande zuccherate: il cancro all’intestino può accelerare

Bevande zuccherate: il cancro all’intestino può accelerare

Lo zucchero potrebbe alimentare il cancro accelerando la crescita dei tumori nel corpo secondo un nuovo studio.

Gli scienziati della Weill Cornell Medicine di New York hanno scoperto che topi che consumano sciroppo di mais ad alto contenuto di fruttosio, usati nei biscotti, nei gelati e nelle bevande energetiche, hanno visto i tumori intestinali crescere più velocemente. Il dott. Lewis Cantley, coautore dello studio di Weill Cornell Medicine, ha dichiarato al ‘Daily Mail’: “Questa osservazione in modelli animali potrebbe spiegare perché l’aumento del consumo di bevande dolci e di altri alimenti ad alto contenuto di zuccheri negli ultimi 30 anni sia correlato ad un aumento dei tumori del colon-retto”.

Una comprensione di come lo zucchero alimenta il cancro può anche portare a un nuovo approccio per le cure. Tuttavia, alcuni esperti hanno avvertito che il meccanismo è stato dimostrato in topi geneticamente modificati per essere inclini al cancro e che potrebbero non tradursi in esseri umani.

Michael Skilton dell’Università di Sydney, che non è stato coinvolto nello studio, ha dichiarato al The Times di essere rimasto colpito dalla ricerca ma ha avvertito che le scoperte non potrebbero essere prontamente applicate all’uomo. “Indipendentemente dal fatto che questi dolcificanti stiano avendo un effetto diretto sullo sviluppo e la crescita del tumore, le persone che desiderano ridurre la loro probabilità di sviluppare il cancro dovrebbero limitare il loro apporto”.

Attiva modalità lettura

Fai il login e salva tra i preferiti questo post