Bruno Barbieri ha una “voglia matta”: confessione choc. Lo chef esagera!

Bruno Barbieri, sul suo profilo Instagram lo chef ci propone la sua “voglia matta”. Ecco la ricetta dei suoi tortelli da leccarsi i baffi!

Bruno Barbieri ricetta
lo chef Bruno Barbieri (foto Instagram di @brunobarbierichef)

Lo chef stellato Bruno Barbieri ancora una volta ci manda in estasi condividendo sul suo profilo Instagram e sul suo blog una ricetta da leccarsi i baffi!

Preso da una “voglia matta” di pasta ripiena, lo chef ci propone i suoi tortelli di coniglio con le erbe e soffritto di capesante, una vera goduria per gli occhi e per il palato.

Un piatto elegante, gustoso, che sposa perfettamente il ripieno di carne di coniglio con il condimento invece dal sapore di mare, che ha come protagonista le capesante.

Andiamo quindi a vedere gli ingredienti e il procedimento per realizzare questa ricetta stellata di Bruno Barbieri.

Tortelli di coniglio con le erbe e soffritto di capesante, la ricetta di Bruno Barbieri

Il segreto di questa ricetta è proprio la pasta ripiena! Bruno Barbieri, da buon emiliano, è davvero un veterano della pasta fresca, e questi tortelli sono la prova!

Se vogliamo quindi ottenere un piatto come quello dello chef, il passaggio fondamentale è proprio la preparazione della pasta fresca.

bruno barbieri ricetta
 tortelli di coniglio con le erbe e soffritto di capesante (foto Instagram di @brunobarbierichef)

INGREDIENTI (per 4 persone)

Per la pasta

  • 2 uova
  • 200 gr di farina 00

Per il ripieno

  • 2 cosce di coniglio
  • 100 gr di burro di malga
  • 1 tuorlo
  • 150 gr di parmigiano
  • 1 rametto di rosmarino
  • Noce moscata q.b.
  • Sale q.b.
  • Pepe q.b.

Per il condimento

  • 8 capesante
  • 50 gr di burro al pepe
  • 1 spicchio di aglio
  • 16 pomodorini ciliegino
  • Olio extravergine di oliva q.b.
  • Sale q.b.
  • Pepe q.b.

Per la guarnizione

  • 100 gr di ricotta salata
  • 3 cucchiai di olive taggiasche passite
  • 1 cespo di scarola
  • 2 spicchi di aglio
  • Olio extravergine di oliva q.b.
  • Sale q.b.
  • Pepe q.b.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE ->Bruno Barbieri si è superato. Tortino di scampi con bottarga pomodorini e frullato di patate: “Una bomba”

PROCEDIMENTO

Per preparare questo piatto iniziamo proprio dal ripieno. Quindi in una pentola facciamo sciogliere il burro a fuoco dolce, aggiungiamo poi il coniglio tagliato in piccoli pezzi e un rametto di rosmarino.

Facciamo rosolare e terminata la cottura, aggiungiamo sale, pepe e un pizzico di noce moscata. Eliminiamo quindi il rosmarino e mettiamo il coniglio in un mixer. Aggiungiamo il tuorlo, il parmigiano e un pizzico di noce moscata e frulliamo fino a ottenere un composto omogeneo.

Prepariamo ora la pasta. Mettiamo la farina a fontana su una spianatoia, uniamo al centro le uova e impastiamo bene con le mani fino a ottenere un impasto sodo e omogeneo. Formiamo una palla, copriamo con la pellicola trasparente e lasciamo riposare in frigorifero per mezz’ora.

Trascorso il tempo di riposo, stendiamo con il matterello la pasta che deve essere molto sottile. Con un coppapasta poi, ricaviamo dei dischi e mettiamo al centro di ognuno un cucchiaino di ripieno, richiudiamo a mezzaluna e sigilliamo bene i bordi.

Trasferiamo tutti i tortelli su un vassoio e dedichiamoci al condimento.

Puliamo le capesante e tagliatele in 4. Laviamo poi i pomodorini, tagliamoli a spicchi e facciamoli saltare  in padella con un filo di olio e l’aglio.

Aggiungiamo le capesante, facciamo rosolare per qualche minuto e spegniamo il fuoco. Aggiustiamo di sale ed emulsioniamo con il burro e una macinata di pepe.

Per la guarnizione invece puliamo la scarola e scottiamola in acqua bollente e salata per qualche minuto. Quindi scoliamo e lasciamo raffreddare in una ciotola con acqua e ghiaccio, poi strizziamola e teniamo da parte.

Lessiamo i tortelli in acqua bollente e salata, e una volta cotti scoliamoli, versiamoli nella padella con le capesante, cospargiamo con qualche scaglia di ricotta e facciamo saltare tutto in padella per pochi secondi.

Facciamo rosolare poi l’aglio in una padella con un filo di olio, uniamo scarola e olive, saliamo, pepiamo e facciamo ripassare per qualche minuto.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE ->Bruno Barbieri svela tutto. Due sorprese al posto di uno: la rivelazione dell’anno

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Barbieri Chef (@brunobarbieri_chef)

Disponiamo infine i tortelli e i pomodorini su un piatto con sopra la scarola e altra ricotta salata grattugiata e serviamo.