Burro terminato: nessun problema. Sostituiscilo in cucina in questo modo

0
17
burro terminato sostituiscilo

Burro terminato: nessun problema. Sostituiscilo nelle preparazioni di cucina ottenendo gli stessi risultati

burro terminato sostituiscilo
Un altro ottimo sostituto del burro può essere la margarina vegetale, più leggera e salutare

 

Abbiamo appena comprato tutti gli ingredienti per fare una golosa torta morbida e soffice ma ci siamo appena accorti di aver scordato il burro. E adesso? Come si fa? Il nostro dolce non verrà abbastanza morbido ed umido! Sbagliato. In cucina esistono tanti modi per sostituirlo ed ottenere ugualmente degli ottimi risultati. Siete curiosi? Scopriamo insieme gli ingredienti in grado di sostituirlo

 

LEGGI ANCHE: Torta yogurt greco e Nutella, per una colazione unica e deliziosa

Burro terminato: sostituiscilo con lo yogurt, l’olio oppure…

In cucina abbiamo molti alleati che riescono a sostituire il burro conferendo morbidezza e sapore alle nostre preparazioni, soprattutto per quanto riguarda i dolci. Ovviamente il nostro adorato burro conferisce un gusto ed una fragranza alle torte e ai biscotti in modo inconfondibile, ma siamo sicuri che apprezzerete anche questi sostitutivi nelle situazioni di ‘emergenza‘. Vediamone assieme qualcuno

Per rimanere aggiornato su trucchi e consigli di cucina CLICCA QUI 

Olio di semi: l’olio di semi o di oliva è un ottimo sostituto del burro nelle preparazioni di cucina, soprattutto se stiamo andando a preparare delle frittelle, dei muffins o una torta. Nel caso dei dolci è sempre meglio utilizzare quello di semi o di mais o di arachidi perché quello d’oliva potrebbe coprire il gusto dei restanti ingredienti. Per ogni 100 grammi di burro sostituiamo con 80 gr di olio per le preparazioni salate e 60/70 gr in quelle dolci.

Yogurt o panna fresca liquida: soprattutto se bisogna montare i tuorli con zucchero e burro, lo yogurt può essere un validissimo sostituto, conferendo al nostro dolce una morbidezza super. Anche la panna può essere un valido sostituto e può essere utilizzata nelle preparazioni delle plumcake oppure dei ciambelloni. La proporzione da rispettare questa volta è un po’ di più, su 100 gr di burro, usare 125/130 gr di yogurt o panna.

Avocado: ebbene si, particolarmente indicato per i vegani o per chi sta seguendo un regime alimentare controllato, la polpa dell’avocado risulta essere un validissimo sostituto del burro, soprattutto per quanto riguarda i dolci lievitati quindi torte, ciambelle, biscotti morbidi e plumcake. Il suo gusto particolare in cottura sparirà comportandosi come un vero e proprio ‘ammorbidente‘, l’ideale  è frullarlo in un mixer o con un frullatore ad immersione e poi trattarlo come un classico panetto morbido. Su 100 gr di burro sostituiremo con 60 gr di polpa di avocado!

SEGUICI ANCHE SUL NOSTRO PROFILO INSTAGRAM