Capire una persona da come cammina

Capire una persona da come cammina

Il nostro corpo lancia dei segnali che spesso non siamo capaci di percepire. Uno di questi è il modo di camminare da cui si può intendere non solo il carattere di una persona, ma anche possibili problemi di salute presenti e futuri. Il modo di camminare è un campanello d’allarme da prendere in considerazione e che può portare a galla molti dettagli nascosti in profondità.

Alcune persone camminano con il capo rivolto verso l’alto, quasi a voler guardare con un senso di superiorità gli altri. Nella gran parte dei casi si tratta di individui altezzosi, sin troppo sicuri di sé, si credono superiori e invece sono solo arroganti. Un esempio lampante potrebbero essere alcuni politici o manager che vediamo in televisione…

Secondo recenti studi le persone più nervose hanno la tendenza a deviare verso sinistra, mentre gli altri procedono diritto. La causa di questo comportamento è dovuta all’emisfero destro del cervello che è collegato al controllo dell’ansia e quindi tende a far deviare verso il lato opposto.

Uno studio dell’anno scorso condotto in Gran Bretagna ha dimostrato un nesso tra aggressività e modo di camminare. “Quando si cammina, il corpo ruota naturalmente: quando si fa un passo in avanti con il piede sinistro, il lato sinistro del bacino si sposta in avanti insieme alla gamba, e la spalla sinistra si sposta indietro rispetto alla spalla destra per mantenere l’equilibrio. Un aggressivo effettua la stessa rotazione, ma più esagerata”, spiega il ricercatore, Liam Satchell, come riportato da Adnkronos. “Il rapporto fra movimenti e intenzioni aggressive delle persone potrebbe essere utilizzato per aiutare a prevenire il crimine. Ad esempio attraverso telecamere a circuito chiuso: potendo riconoscere una andatura aggressiva, aumenterebbe ulteriormente la capacità di riconoscere azioni imminenti”.

Dalla camminata di una persona si può constatare anche il suo grado di felicità. Un individuo felice fletterà spesso i gomiti nell’effettuare il passo, che di sicuro sarà veloce e armonioso, quasi a voler interpretare la musica e la gioia che ha dentro. Invece un tipo depresso cammina solitamente in modo lento, con lo sguardo basso, quasi a voler osservare i propri passi.

Condividi sui social
Attiva modalità lettura

Fai il login e salva tra i preferiti questo post