Cappa della cucina unta e incrostata. Per pulirla ti servono 3 ingredienti: controlla il cassetto

Le incrostazioni della cappa sono tra le macchie più difficili da eliminare, ma non impossibili. Ecco come pulirla con 3 ingredienti da dispensa.

come pulire la cappa da cucina
Come pulire la cappa (foto da adobestock di wertinio)

Uno degli elementi più difficili da pulire in cucina è sicuramente la cappa. Questo, infatti, è il punto in cui, colpa anche dei fumi e vapori che si alzano dai fornelli, che si accumulano la maggior parte delle incrostazioni e macchie di unto.

Eppure perché la cappa funzioni bene è necessario che sia ben pulita, oltre ovviamente per motivi igienici; ripulirla seppur difficile non è impossibile, anzi bastano 3 ingredienti da dispensa per riuscire ad ottenere il risultato perfetto. Per correre ai ripari, quindi, basta poco è non è necessario spendere tanti soldi in prodotti da supermercato, come spesso avviene in casa abbia già tutto quello che ci serve per pulire al meglio.

Di seguito vi spieghiamo come realizzare in casa il detergente perfetto per la pulizia della casa senza spendere tanti soldi.

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

Come pulire la cappa da cucina con soli 3 ingredienti

Oggi sempre più la cappa è diventato un oggetto di design, ma la funzione resta sempre la stessa: l’assorbimento degli odori provenienti dai fornelli e con la condensa che si crea diventa anche il luogo di accumulo di grasso. Abbiamo già anticipato che la sua pulizia diventa un passaggio fondamentale per il suo buon funzionamento e qui vi mostreremo come pulirla è più facile di quanto si possa pensare.

cucina pulita
Cucina pulita (foto da pexels di curtis-adams)

Via gli additivi dei prodotti chimici che si trovano al supermercato, quello che bisogna fare è creare un detergente in grado sì di pulire ma anche capace di eliminare il grasso in accumulo.

LEGGI ANCHE -> Iris siciliani, la colazione natalizia non è mai stata così golosa. La ricetta tradizionale

Nello specifico i 3 ingredienti che ci servono sono: sapone di Marsiglia in scaglie, sapone giallo e acido citrico. Quello che bisogna fare è dissolvere un cucchiaino di acido nell’acqua fredda, quindi spruzzare sulla cappa e strofinare con il panno.

Il sapone giallo va invece strofinato sulla spugna e poi passato sul grasso, quindi risciacquare con l’acqua per portare via tutto il grasso accumulato.

LEGGI ANCHE-> Metti una busta di plastica sulla scopa: fallo e avrai una casa splendente. Mai vista una pulizia del genere

sapone di marsiglia
Sapone di Marsiglia (foto da pexels di karolina-grabowska-)

Infine, il sapone di Marsiglia; le scaglie di questo vanno disciolte nell’acqua, quindi immergere il panno nella soluzione creata, strizzarlo per vene e quindi passarlo sulle varie zone interessate dallo sporco.