Iris siciliani, la colazione natalizia non è mai stata così golosa. La ricetta tradizionale

Deliziosi e con una storia particolare, gli iris siciliani sono una specialità tipica per una colazione e una merenda davvero golose. Ecco come prepararli secondo tradizione.

iris siciliane ricetta
Iris palermitane (Instagram@dagiggino)

Si chiamano Iris come il fiore, ma sono dei dolcetti morbidi e ripieni tipici della pasticceria siciliana, soprattutto della città di Palermo.

Inseriti nell’elenco dei prodotti agroalimentari tradizionali italiani (P.A.T.) hanno origine ad inizio ‘900 quando furono ideati da un pasticcere palermitano con il preciso scopo di omaggiare l’opera dal titolo Iris del musicista Pietro Mascagni.

Si tratta di un lievitato con una farcitura a base di ricotta e cioccolato che dalla forma ricordano i krapfen o i bomboloni.

Gli iris vengono possono essere fritti ma nella ricetta classica sono al forno e rappresentano una golosità ottima per iniziare la giornata in modo ricco gustandoli a colazione o per una deliziosa merenda pomeridiana.

Ingredienti e preparazione degli iris siciliani

Ecco come prepararli secondo la ricetta originale così come vuole la tradizione. Non è difficile, basta seguire attentamente le indicazioni e aver pazienza nei tempi di attesa della lievitazione.

iris sicliane ricetta
Crema di ricotta (Foto di alex9500 da AdobeStock)

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI DI OGGI:

  1. Cioccolato sullo stecco? La ricetta con soli 3 ingredienti | Anche per principianti
  2. Natale e risparmio: il menù che piace e salva il portafoglio
  3. Natale: la ricetta per stupire tutti | Crema di patate con un ingrediente speciale

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

INGREDIENTI

Per l’impasto:

  • 500 g di farina Manitoba
  • 1 uovo intero
  • 200 ml di latte
  • 25 g di lievito di birra fresco
  • 1 pizzico di sale
  • 80 g di zucchero semolato
  • 40 g di strutto

Per la farcitura:

  • 350 g di ricotta di pecora
  • 150 g di zucchero a velo
  • 1 bustina di vanillina
  • Cioccolato fondente in gocce q.b.

Per completare: 

  • Zucchero a velo q.b.

PREPARAZIONE (20 minuti circa + 3 h e 30 minuti di lievitazione)

Per cominciare bisogna sgocciolare bene la ricotta in un colino e lasciandola in frigo per almeno 3 ore in modo che rilasci tutto il siero.

Poi, sciogliere il lievito in un pò di latte, e in una ciotola unire gli altri ingredienti: la farina con lo zucchero, lo strutto e il restante latte. Dopo aver impastato leggermente aggiungere il lievito sciolto e continuare.

Formare un panetto liscio ed omogeneo e metterlo a lievitare avvolto nella pellicola per 2 ore. Trascorso questo tempo suddividere l’impasto in pezzi da 50 g ciascuno e e formare delle palline da sistemare in una teglia ricoperta di carta da forno e lasciarle lievitare ancora per 1 ora. 

Setacciare la ricotta e unirla allo zucchero, alla vanillina e alle gocce di cioccolato mescolando in un composto ben amalgamato.

Fare un buco al centro di ogni pallina e inserire un pò di ripieno e poi farle riposare ancora per 30 minuti. Infine, spennellare con un pò di latte e cuocere in forno preriscaldato statico a 180° per circa 10 minuti.

iris siciliane ricetta
Iris palermitane (Instagram@dagiggino)

In ultimo per completare, una volta estratte dal forno e lasciate raffreddare bisogna cospargerle generosamente con lo zucchero a velo e gustarle nel giro di 1 giorno, 1 giorno e mezzo.