Carlo Cracco spiega come fare l’uovo al tegamino perfetto. Il segreto dello chef

Carlo Cracco ha spiegato come fare un uovo al tegamino a regola d’arte svelando il segreto che ha reso molto celebre questo semplice piatto

Carlo Cracco uovo al tegamino
Carlo Cracco (Getty Images)

Fare un uovo al tegamino può sembrare un gioco da ragazzi oltre a essere l’escamotage ideale quando si vuole preparare un piatto veloce e leggero.

Lo chef Carlo Cracco è diventato famoso anche grazie a questa pietanza tanto che folle di persone accorrono nel suo ristorante stellato di Milano spinti dalla curiosità e dall’appetito.

L’uovo di Cracco è diventato un po’ come quello di Colombo, tutti ne parlano e tutti vorrebbero dare una soluzione semplice a un problema ritenuto complesso. Cucinarlo come lo chef stellato non è da tutti ma ci proveremo.

Oggi andremo a scoprire come fare un uovo all’occhio di bue perfetto con i consigli e i segreti di uno dei cuochi più amati in Italia e non solo. La prima regola è munirsi di uova molto fresche.

L’uovo al tegamino di Cracco: i segreti dello chef stellato per cucinarlo a regola d’arte

Il primo passo da compiere secondo Carlo Cracco è prendere una padella molto piccola, adatta a cucinarvi un uovo.

Carlo Cracco uovo al tegamino
Carlo Cracco (Getty Images)

Accendete il fuoco per farla scaldare e adagiatevi sopra una noce di burro. Metteteci un pizzico di sale visto che secondo lo chef non va messo dopo, sopra il tuorlo. Togliete la padella dal fornello e versate l’uovo. Riportate sul fuoco e cuocetelo per un minuto. Impiattate, facendolo scivolare delicatamente.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE -> Capodanno da Cracco, quanto costa il cenone stellato: cifra da record

Il trucco per avere anche una gradevole sensazione alla vista oltre che al gusto, secondo Cracco, è separare tuorlo e albume. Quest’ultimo lo andrete a cuocere prima e poi aggiungerete il rosso al centro con estrema delicatezza.

Se il vostro obiettivo è preparare una ricca colazione made in USA allora invece del burro potete usare la pancetta ma a questo punto evitate di utilizzare il sale e condite solo con un pizzico di pepe.

Se vi piace il tartufo bianco potete grattugiarne un po’ sull’uovo. Oppure utilizzare quello nero in questo modo: sminuzzatelo e mescolatelo al burro in padella per poi passarlo momentaneamente in una ciotola.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE -> Carlo Cracco nasconde qualcosa. La nuova sfida pubblicata sui social: cosa sta preparando?

Carlo Cracco Uovo al tegamino
Uovo al tegamino (Foto da Pixabay di Alexas_Fotos)

Aggiungete l’uovo, impiattate e mettete il tartufo nero direttamente nel piatto. Ed ecco pronta un’altra variante dell’uovo al tegamino di Carlo Cracco.