Cenone di Capodanno: gli italiani hanno speso 2,1 miliardi

Cenone di Capodanno: gli italiani hanno speso 2,1 miliardi

Per il cenone di San Silvestro gli italiani hanno speso 2,1 miliardi di euro per i cibi e le bevande che due italiani su tre (68%) hanno consumato a casa, propria o di amici, mentre gli altri si sono divisi tra ristoranti, trattorie, pizzerie, pub e agriturismi.

Tra i prodotti più acquistati per il cenone di Capodanno c’è lo spumante, consumato da 9 italiani su 10, per un totale di 68 milioni di bottiglie stappate nell’ultima notte dell’anno 2018. Secondo un’indagine di Coldiretti al secondo posto tra gli alimenti più consumati dagli italiani ci sono le lenticchie presenti nell’86% dei menu forse per il loro ruolo di portafortuna. Ad accompagnare questo legume si registra l’ascesa di zampone e cotechino, acquistato dal 72% delle famiglie. “Si stima che siano stati serviti – sottolinea la Coldiretti – 6 milioni di chili di cotechini e zamponi, con una netta preferenza per i primi”. Nella notte di Capodanno si consuma il 90% della produzione nazionale, in gran parte certificata come Cotechino e Zampone di Modena Igp, ma non sono mancati i cotechini e gli zamponi artigianali.

Sulle tavole degli italiani ha riscosso come al solito un gran successo il pesce: vongole, alici, triglie, seppie e sogliole, ma anche gamberi e salmone, mentre una nicchia di consumatori ha optato per ostriche, astice e cavale. Quest’ultimo viene in buona parte prodotto in Italia ed esportato,

 

Attiva modalità lettura

Fai il login e salva tra i preferiti questo post