Chi ha inventato il gelato? E qual è il gusto preferito?

Chi ha inventato il gelato? E qual è il gusto preferito?

di Ivana Tramontano

Il gelato ha origini molto antiche. Risaliamo agli albori di questo prodotto e scopriamo qual è il gusto preferito dagli italiani.

Difficile dare una risposta precisa sulla nascita del gelato. Alcuni trovano alcune tracce nella Bibbia, chi in alimenti “gelati” risalenti ai tempi di Romani ed Egizi. La tesi più probabile è che sia stata un’invenzione culinaria sviluppatasi a piccoli passi, fino ad arrivare al concetto di oggi.

Di certo il gelato inizia ad avere grande diffusione nel Cinquecento, partendo da Firenze grazie all’inventiva di alcuni cuochi dilettanti e alla spinta della Corte dei Medici. Un pollivendolo di nome Ruggeri vinse un concorso dedicato ai piatti bizzarri indetto proprio dalla nobile famiglia con un sorbetto.

Il nome che viene però più spesso indicato come il vero inventore del gelato è Bernardo Buontalenti, un famoso architetto che realizzava anche ricchi banchetti. È alla sua ricetta che si fa risalire il gelato artigianale italiano. Non a caso si chiama “Buontalenti” il più grande laboratorio mobile di produzione di gelato al mondo, che sarà operativo nella tappa romana del Gelato Festival 2019. Il successo del gelato parte quindi dalla Toscana per spostarsi in Francia grazie ad alcuni personaggi come il palermitano Francesco Procopio dei Coltelli, che apre il primo caffè-gelateria della storia a Parigi, ancora oggi una grande attrazione.

Il gelato diventa talmente richiesto e famoso da divenire un prodotto industriale e, anche in questo caso, sono gli italiani a battere strada. I primi passi risalgono nella Milano degli anni ’50: il primo gelato industriale su stecco, il Mottarello al fiordilatte, arriva nel 1948. Negli anni ’50 è il momento in Campania del primo cono con cialda industriale, il Cornetto. Negli anni ’70, con la diffusione del freezer nelle case, arrivano i “secchielli” formato famiglia. Il primo è il Barattolino.

Per quanto concerne il gusto preferito dagli italiani, il cioccolato conquista il primato con il 27% delle preferenze, seguito da nocciola (20%) e limone (13%). Seguono fragola (12%), crema (10%), stracciatella (9%) e pistacchio (8%).

Attiva modalità lettura

Fai il login e salva tra i preferiti questo post