Come capire se un uovo è ancora fresco e commestibile

Come capire se un uovo è ancora fresco e commestibile

Come capire se un uovo è ancora fresco e commestibile? Ecco un trucchetto che probabilmente molti ignorano.

Il test dell’uovo è molto semplice. Prendete una ciotola e riempitela con acqua fredda. Immergete l’uovo al suo interno: se l’uovo resta a metà è ancora fresco, se invece galleggia è da buttare. Il motivo è presto spiegato.

Il guscio dell’uovo è costellato di fori invisibili a occhio nudo, ma da cui passa l’aria. Se l’uovo è esposto all’aria da molto tempo, avrà immagazzinato talmente tanta aria da galleggiare nell’acqua. Se, invece, andrà a fondo, significherà che è circolazione da meno tempo e quindi è ancora commestibile.

Solitamente sulle uova acquistate al supermercato la data di scadenza è stampata sul guscio. Ma se questa non compare dovete sapere che durano due settimane dal momento della loro creazione. La regola principale per la corretta conservazione è quella di non sottoporre le uova a sbalzi di temperatura. In estate, quando le temperature sono molto elevate, meglio conservarle in frigo. Se le uova sono scadute meglio buttarle o utilizzarle come fertilizzanti in giardino con fondi di caffè e bucce di frutta.

Attiva modalità lettura

Fai il login e salva tra i preferiti questo post